Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Tocca i fili dell'alta tensione mentre effettua lavori di potatura della siepe: 54enne morto sul colpo

22 maggio 2017

Un uomo di 54 anni - titolare di un'impresa di servizi di giardinaggio - è morto questa mattina in contrada Verano a Paliano mentre era intento ad effettuare dei lavori di potatura di una siepe; secondo una prima ricostruzione effettuata dai Carabinieri, l'uomo - che si trovava a bordo di un cestello aereo - ha inavvertitamente toccato con il collo i fili dell'alta tensione ed è deceduto sul colpo. Sul posto si sono portati i Carabinieri della stazione di Paliano agli ordini del mar. Damiano Belloni e il personale dell'Ares 118 dell'ospedale di Colleferro ma al loro arrivo per l'uomo non c'era più niente da fare.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Paliano. I Carabinieri della locale stazione coordinati dal mar. Damiano Belloni scoprono una piantagione di marijuana; è caccia ai responsabili
Si terranno mercoledì pomeriggio alle ore 15.00 nella chiesa di sant'Andrea le esequie di Adriano Romani, il 54enne di Paliano morto ieri - lunedì 22 maggio - in contrada Verano mentre era intento ad effettuare alcuni lavori di potatura all'interno di un'area di pertinenza di un noto ristorante del posto. Stando ad una prima ricostruzione compiuta dai Carabinieri della stazione di Paliano coordinati dal mar. Damiano Belloni pare che l'uomo, titolare insieme al figlio di una nota impresa di giardinaggio, abbia toccato inavvertitamente i fili dell'alta tensione rimanendo folgorato.
Un grave incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di domenica, attorno alle 18.20, in territorio di località Castellaccio tra i Comuni di Anagni e Paliano; un 88enne alla guida di una Citroen che - sulla via Casilina - procedeva in direzione di Roma è uscito di strada per ragioni ora al vaglio dei Carabinieri della stazione di Paliano coordinati dal mar. Damiano Belloni.
Due arresti dei Carabinieri della Compagnia di Anagni: a Ferentino, un napoletano ai domiciliari per reati contro il patrimonio; a Paliano gli uomini agli ordini del mar. Damiano Belloni arrestano e portano in carcere un rumeno condannato allo stesso reato
A Paliano, il comandante della Compagnia Carabinieri di Anagni Giovanni Camillo Meo e il comandante della locale Stazione Carabinieri Damiano belloni hanno tenuto una conferenza agli studenti della Scuola Media “Fratelli Beguinot”. L’iniziativa è connessa al protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.