Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Alatri. Calci e pugni ai Carabinieri intervenuti per sedare la violenta lite in corso con il padre: ventenne tratto in arresto

2 gennaio 2017

Nella notte tra domenica e lunedì ad Alatri, i militari del NORM della locale Compagnia, hanno tratto in arresto per “oltraggio, resistenza e violenza  a P.U.” un 20enne di Roma. Il giovane, in evidente stato di alterazione, a seguito di un diverbio con il proprio padre scaturito per futili motivi oltraggiava e aggrediva con calci e pugni i militari operanti intervenuti per sedare gli animi, provocandogli contusioni e lesioni. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di quel Comando in attesa di rito direttissimo.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Anagni. Sul ritrovamento dell'eccezionale quantitativo di denaro in una casa di via Ciammotte indaga la procura della Repubblica di Frosinone; informata la direzione distrettuale antimafia. Ascoltate decine di persone; droga a fiumi tra Alatri, Ferentino e Frosinone
Nell’ambito dei servizi antidroga disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, che hanno già consentito il sequestro di 8 kg di hashish nel comune di Alatri, nel corso della mattinata odierna, a Supino, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto per coltivazione illecita di cannabis indica, un 34enne del luogo, già censito per reati della stessa indole.
Aveva tentato di rubare all’interno di un centro commerciale. Scoperto, ha provato a scappare e, raggiunto, ad aggredire i carabinieri. Inevitabile a questo punto l’arresto. La scorsa notte, ad Alatri, i militari della locale Stazione, hanno arrestato un 23enne romeno senza fissa dimora, responsabile di concorso in tentata rapina impropria, violenza e resistenza.
Evade dai domiciliari per andare a farsi una birra con gli amici: 28enne di Alatri tratto nuovamente in arresto dai Carabinieri della locale Stazione
Ieri pomeriggio, ad Alatri, il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia Carabinieri, procedeva alla notifica del decreto di sospensione per dieci giorni dell’autorizzazione amministrativa riguardante un esercizio pubblico, sito in una zona rurale del Comune di Alatri, di proprietà e gestito da una donna 47enne, la quale era stata tratta in arresto lo scorso 20 febbraio, nell’ambito di un’operazione antidroga eseguita dagli stessi militari,