Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Operazione “Safety Christmas” della Guardia di Finanza di Frosinone: sequestrati a Fiuggi e ad Alatri 143.768 prodotti considerati potenzialmente nocivi e pericolosi per la salute dei consumatori

19 dicembre 2016

Con l’avvento delle festività natalizie, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone ha intensificato i controlli a tutela del mercato dei beni e servizi con particolare riferimento all’immissione in vendita di prodotti non sicuri e/o privi della corretta indicazione sull’origine delle merci. Il costante monitoraggio eseguito dai militari della Guardia di Finanza di Fiuggi e volto alla tutela della legalità e sicurezza dei consumatori, ha consentito di individuare 8 esercizi commerciali ubicati in Fiuggi ed Alatri che esponevano, per la vendita, materiale elettrico, articoli di bigiotteria e accessori moda di provenienza cinese, nonché luminarie natalizie prive delle certificazioni e requisiti necessari al loro corretto impiego e commercializzazione, considerati potenzialmente nocivi e pericolosi per la salute dei consumatori. Al termine dell’operazione di servizio sono stati sequestrati 143.768  prodotti costituiti, prevalentemente, da articoli di bigiotteria, luminarie natalizie e accessori moda privi dei suddetti requisiti. Sono in corso indagini volte all’individuazione dei canali di approvvigionamento dei prodotti illeciti provenienti, nella maggior parte dei casi, dalla Cina tramite spedizioni e/o a mezzo containers. Ai responsabili delle attività economiche, segnalati alla Camera di Commercio Industria ed Artigianato di Frosinone, sono state comminate sanzioni amministrative per violazioni alla legge sul commercio.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato prossimo 21 maggio a partire dalle ore 10.30 si terrà la cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni, in via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa. Ecco, di seguito, il programma della giornata, così come è stato comunicato a questa redazione dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone:
Traffico di droga a piazza Spada di Fiuggi, sei persone sottoposte a misure personali cautelari; blitz di Carabinieri e Guardia di Finanza. Coinvolti alcuni minorenni; elicottero e le sirene svegliano i residenti
Un vero e proprio comitato criminale, dedito allo spaccio tra la Ciociaria e Roma. Lo hanno bloccato ieri gli uomini della Guardia di Finanza di Fiuggi. Tutto era partito dal sequestro di banconote false effettuato dalla Finanza nella città termale la scorsa estate. Di qui le indagini hanno portato alla scoperta del comitato che, con base a Ciampino, riforniva la zona di denaro falso.
Sequestrati 5.800 prodotti pericolosi per la salute: è il bilancio dell’operazione condotta dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi, nel comparto della legalità e della sicurezza dei consumatori. Il monitoraggio delle attività economiche presenti nella circoscrizione della Tenenza di Fiuggi, infatti, ha consentito di individuare un esercizio commerciale, ubicato in Alatri, che esponeva prodotti natalizi, di provenienza cinese, privi dei requisiti necessari per la commercializzazione degli stessi e, dunque, potenzialmente nocivi per la salute. I controlli eseguiti all’interno dell’esercizio commerciale hanno consentito di rinvenire migliaia di prodotti privi di qualsiasi etichetta che indicasse la loro provenienza, i canali di importazione e l’ indicazione della loro composizione.
Questa mattina, sabato 21 maggio, in Anagni, Via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della nuova caserma della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni. La caserma occupa una parte dell’immobile già sede della Sezione Staccata del Tribunale di Frosinone, e dopo l’esecuzione di lavori di ristrutturazione, è stata inaugurata alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Centrale della Guardia di Finanza Generale di Divisione Bruno Buratti, del Prefetto di Frosinone dr.ssa Emilia Zarrilli, e di numerose autorità civili, militari e religiose.