Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Week end di controlli per la Polizia di Stato: tra gli obiettivi, il contrasto ai reati predatori e sicurezza sulle strade

23 novembre 2015

Sono proseguiti anche per quest’ultimo fine settimana i servizi di controllo del territorio delle Volanti della Questura e dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, per contrastare il compimento dei reati predatori nonché vigilare quegli obiettivi ritenuti sensibili in abito provinciale, anche sotto il profilo di possibili minacce di matrice terroristica.
A coadiuvare l’attività di polizia predisposta dal Questore Santarelli pattuglie della Polizia Stradale, polizia Ferroviaria e Polizia Postale, ciascuno per i profili di competenza.

Le maggiori arterie viarie della Provincia, compresa la rete autostradale ricadente nel territorio frusinate, sono state pattugliate dagli uomini della Polizia Stradale per offrire maggiore sicurezza agli automobilisti e “scovare” i malintenzionati in transito sulle nostre strade.
 
Personale Polfer in servizio presso le stazioni del capoluogo e di Cassino hanno identificato viaggiatori ed effettuato specifici controlli lungo la linea ferroviaria di propria pertinenza.
 
Pattuglie della Polizia Postale hanno invece vigilato sugli uffici postali ricadenti nella propria giurisdizione.
 
Nel bilancio della Polizia di Stato 3 persone denunciate di cui due per ricettazione, truffa ed uso indebito di carte di credito ed una per guida con patente revocata;
633 le persone identificate, 445 i veicoli controllati, 49 le contravvenzioni al codice della strada elevate, 6 i documenti di circolazione ritirati, 1 veicolo sequestrato ed un rubato rinvenuto.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Fiuggi. Giornata di lavoro per gli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Fiuggi agli ordini del dott. Sergio Vassalli: sette persone denunciate
Servizi straordinari di controllo del territorio sono stati effettuati nel pomeriggio di venerdì nella città termale di Fiuggi da personale del Commissariato diretto dal dott. Sergio Vassalli, con l’ausilio di quattro pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania.
Con l’approssimarsi del ponte del 25 aprile e la maggiore movimentazione di turisti nella cittadina di Fiuggi, diventa prioritaria l’esigenza di rafforzare i servizi di controllo del territorio. Nella pomeriggio di venerdì, servizi straordinari sono stati effettuati nella città termale da personale del Commissariato di Polizia di Stato di Fiuggi diretto dal dott. Sergio Vassalli con l’ausilio di tre pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo. E’ proprio la prevenzione l’obiettivo della Polizia di Stato perché potenziandola è possibile evitare la commissione di reati.
Questa mattina presso la sede del Commissariato di Fiuggi è stato consegnato, alla presenza del Questore dr. Filippo Santarelli e del Dirigente dr. Sergio Vassalli, un defibrillatore, con il prezioso contributo della dott.ssa Paola Ferrante, socio del Club Rotary della città termale, e degli “sponsor” Fabiola e Stefano Apponi, Francesco Mattacola ed Angelo Pizzutelli.
Nelle mattinata odierna, il personale del Commissariato di Polizia di Stato di Fiuggi diretto dal dott. Sergio Vassalli a seguito di attività investigativa ha rintracciato, in un noto albergo della città termale, un 61enne destinatario di un mandato di cattura internazionale. Nel provvedimento, emesso dall’Autorità Giudiziaria albanese, si richiede l’estradizione del 61enne, a seguito di sentenza di condanna detentiva di sette anni per i reati di furto e falsificazione di documenti bancari – fatti avvenuti in Albania nel 2015.