Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Piglio. Picchia la madre con una mazza da baseball, 33 enne arrestato. A Ferentino invece arrestata una 32 enne che era entrata in caserma minacciando i militari.

25 marzo 2015

Aveva iniziato a malmenare la madre con una mazza da baseball. L’intervento dei carabinieri ha permesso di evitare il peggio. Per il giovane, sono scattate le manette.
È successo a Piglio. La scorsa notte i militari di Acuto hanno arrestato A.P., 33enne del posto, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minacce aggravate, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, in evidente stato di alterazione, dovuto ad ubriachezza, aveva iniziato a maltrattare e ad aggredire la propria madre, arrivando a colpirla con una mazza da baseball (sottoposta poi a sequestro), e costringendo la donna a fare ricorso alle cure dei sanitari dell’Ospedale di Alatri. L’immediato intervento dei carabinieri ha consentito di evitare il peggio. Il giovane, prima di essere bloccato, ha opposto energica resistenza.
A Ferentino invece una donna è entrata in caserma minacciando i carabinieri e buttando all’aria tutto quello che le capitava a tiro. Inevitabile l’arresto. I carabinieri della stazione locale hanno bloccato, V.F. 32 enne del luogo, già nota alle forze dell’ordine per retai del genere. La donna, come detto, si è presentata in caserma in evidente stato di alterazione psicofisica, minacciando i militari presenti, gettando a terra vari suppellettili. Quando i militari hanno cercato di farla smettere ha opposto una energica resistenza, fino a quando i carabinieri sono riusciti ad immobilizzarla e trarla in arresto.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: 44enne di Rieti tratto in arresto dai Carabinieri di Piglio
Questa mattina (mercoledì 10 settembre) i carabinieri della Stazione di Ferentino hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare disposta dal Tribunale Minori di Roma a carico di un giovane di Ferentino per i reati di rapina, furto, ricettazione, lesioni personali e favoreggiamento personale in concorso. Continua a leggere...
Carabinieri. A Ferentino arrestata una persona in esecuzione all’ordine di detenzione cautelare emesso dal Tribunale di Frosinone; a Piglio tre persone denunciate per truffa e sostituzione di persona in concorso
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Anagni hanno tratto in arresto un ragazzo di Ferentino, appena ventenne, poiché sorpreso a rubare discendenti in rame da una villetta sita in località "La Torre"; il giovane, dopo un breve inseguimento, è stato fermato e tratto in arresto dai militari.
49enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri per il reato di lesioni commesse in Ferentino nel 2013 in concorso con il fratello