Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Rubano il parafulmine in rame del centro anziani; due giovani italiani arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro

26 luglio 2014

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro agli ordini del cap. Emanuele Meleleo hanno arrestato ieri due giovani romani di 20 e 22 anni, entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine e residenti ad Ostia, con l’accusa di furto aggravato. I due ragazzi sono stati sorpresi dalla pattuglia dei Carabinieri mentre, dopo aver forzato la porta dell’immobile di proprietà del Comune di Colleferro adibito a Centro Anziani, si erano intrufolati per tagliare il cavo del “parafulmini” della struttura composta da circa 30 kg di rame. L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria che ha condannato i giovani a 8 mesi di reclusione ciascuno.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Due donne romene sono state arrestate, ieri mattina, dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Colleferro coordinati dal cap. Emanuele Meleleo.
Martedì pomeriggio i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro agli ordini del cap. Emanuele Meleleo hanno tratto in arresto un cittadino polacco di 38 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine e residente a Paliano, con l’accusa di furto aggravato. L’uomo è stato sorpreso da una pattuglia dei Carabinieri mentre, dopo aver forzato la porta d’ingresso di un ristorante-pizzeria di Valmontone, stava asportando dalla cella frigorifera vari prodotti alimentari per ingente valore. La merce è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria che poi ha disposto la sua custodia cautelare presso la casa circondariale di Velletri.
Nei giorni scorsi i Carabinieri della Aliquota Radiomobile di Colleferro coordinati dal cap. Emanuele Meleleo, nel corso di uno dei servizi predisposti per il controllo del territorio, hanno arrestato due uomini e una donna, entrambi trentenni; il terzetto, complice l’oscurità, aveva asportato una caldaia da una villetta in costruzione.
Durante questo fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Colleferro agli ordini del cap. Emanuele Meleleo hanno portato a termine un servizio di controllo dei locali della movida notturna del centro storico e nelle zone più frequentate dai giovani. Una pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro ha proceduto all'arresto nei confronti di un uomo italiano di 50 anni sorpreso fuori dalla sua abitazione dove si trovava in regime di arresti domiciliari.
Un'ora e mezzo di incontro per spiegare ai tanti cittadini accorsi come difendersi dalle truffe, per distribuire brochure e per tentare di dare risposta ai tanti dubbi su come comportarsi in caso di pericolo. L’iniziativa è dei carabinieri della Compagnia di Colleferro e rientra in un quadro più ampio di prevenzione lanciato da tempo dal comando provinciale di Roma.