Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Primo giorno di scuola per gli studenti dell'Istituto Comprensivo; gli auguri del sindaco Domenico Alfieri

16 settembre 2019

Oggi, 16 settembre, è ufficialmente iniziato il nuovo anno scolastico per gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano: ad accogliere bambini e ragazzi, la dirigente prof.ssa Ivana Nobler insieme al sindaco Domenico Alfieri, all’assessore alle politiche scolastiche Eleonora Campoli e al presidente del consiglio comunale Serena Montesanti.

Una nuova campanella densa di attese ed emozioni, specie per quegli alunni che, accompagnati dalle proprie famiglie, hanno iniziato un nuovo percorso di studio, «un “viaggio” – come sottolineato dalla preside – per spiccare il volo verso una vita piena da ogni punto di vista».

«Rivolgo a nome mio e dell’amministrazione comunale – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – i più sinceri auguri e un forte in bocca al lupo per l’inizio del nuovo anno scolastico agli studenti, alle loro famiglie, alla dirigenza, alla docenza e a tutto il personale dell’Istituto Comprensivo. La scuola, insieme alla famiglia, è il luogo fondamentale in cui crescono gli adulti e i cittadini di domani: un luogo in cui imparare il valore dell’impegno e dello studio, ma anche della convivenza, del confronto e del senso di appartenenza a una comunità».

«L’inizio del nuovo anno – è stato il commento dell’assessore Eleonora Campoli – rinnova un impegno comune tra amministrazione cittadina e istituzioni scolastiche, ossia garantire ai nostri figli un servizio educativo, formativo e sociale che sappia favorire le potenzialità di ogni alunno, incoraggiare lo sviluppo di valori sani e concorrere alla creazione di una collettività pienamente democratica, civile e solidale. Un ringraziamento alla preside Nobler, al corpo docente e a quanti lavorano ogni giorno nella scuola per costruire le basi del futuro dei nostri ragazzi».



TI POTREBBERO INTERESSARE

Lunedì 30 maggio il sindaco Domenico Alfieri ha accolto nella sala consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano. Presenti il vicesindaco Adiutori con delega alla Cultura e Politiche Giovanili, l’Assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli e i professori Andrea Ficoroni e Eliana Salvati.
Il Comune di Paliano è protagonista, con il Sindaco Domenico Alfieri e l-Agricoltura Eleonora Campoli, dell-agricoltura considerata in tutte le sue potenzialità culturali, sociali, economiche e come attrattore turistico.
Paliano – Promuovere l’applicazione, in agricoltura, di strumenti all’avanguardia così da modernizzare ulteriormente un settore produttivo che sempre più possa rappresentare un volano per il rilancio globale del territorio. Questo è l’obiettivo dell’evento sposato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Alfieri che, insieme all’assessore all’agricoltura Eleonora Campoli e al presidente dell’associazione
Nello spirito di condivisione che contraddistingue il Natale, oggi – 22 dicembre – il sindaco Domenico Alfieri e l’assessore alla Politiche Sociali Eleonora Campoli hanno consegnato a 15 famiglie palianesi dei pacchi-dono offerti dalla “MareAlto”, azienda locale che si occupa della produzione e della distribuzione di prodotti ittici congelati e surgelati. “È doveroso ringraziare questa azienda – ha dichiarato l’assessore Campoli – che anche quest’anno, con estrema sensibilità, sostiene tante persone in difficoltà. Questo gesto ci consegna un bel messaggio di solidarietà, con l’augurio di poter celebrare il Natale nel suo aspetto più profondo, ossia come un’occasione di comunanza e serenità”.
Il 30 maggio scorso il sindaco Domenico Alfieri, l’assessore alle Politiche Giovanili Valentina Adiutori e l’assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli, hanno ricevuto nell’aula consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano che nei giorni precedenti aveva presentato una petizione per poter avere degli spazi appositi per poter giocare indisturbati con il pallone, appellandosi a quello che è il loro “diritto al gioco”.