Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Grande successo, venerdì scorso, a Vico nel Lazio, per la decima edizione del premio "Amo la mia Terra": piazza gremita da un folto pubblico

4 agosto 2019

   Il 3 Agosto nel centro storico dello splendido antico Borgo di Vico nel Lazio in una piazza gremita da un folto pubblico, alla presenza di sindaci ed amministratori, nonché deL Presidente della Corte Costituzionale Giorgio Lattanzi, si è tenuta la decima edizione del Premio “Amo la mia Terra”, organizzato da Massimo Ciullo e Piero Costantini, che ne sono stati anche gli ideatori, e dal Comune di Vico nel Lazio, patrocinato dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Frosinone, dall’Ordine degli Avvocati di Frosinone, dalla Camera Penale di Frosinone, da Una Rete per Vico. Nel corso della elegante manifestazione sono stati consegnati: pubblico riconoscimento a Pasquale Cologgi con la seguente motivazione: “Con stima e riconoscenza al nostro concittadino per le sue doti di grande generosità ed altruismo, dimostrate nell’atto eroico del disastro aereo del 2 Agosto 1968 avvenuto in territorio del comune di Veggiate”; alle laureate Francesca Pelloni e Natalia Frantelizzi: “In occasione della 10° edizione del Premio Vico “Amo la mia Terra”,  l’Amministrazione Comunale di Vico nel Lazio è lieta di conferire per l’impegno profuso negli studi universitari pubblico riconoscimento alle Dott.sse Francesca Pelloni e Natalia Frantellizzi”; E’ stato consegnato il Premio “Figli Illustri della Ciociaria” a Giuseppe Incocciati con la seguente motivazione: “In occasione della decima edizione del Premio Vico “Amo la mia Terra” l’Amministrazione Comunale di Vico nel Lazio è lieta di conferire a Giuseppe Incocciati, il Premio “Figli Illustri della Ciociaria”, per aver contribuito a diffondere le tradizioni e la cultura della Ciociaria in Italia e nel Mondo.” Il Premio Vico “Amo la mia Terra” è stato attribuito: al Prof. Antonio Pitocco, Direttore dell’U.O.C. degli Ospedali “Fabrizio Spaziani” di Frosinone e “San Benedetto” di Alatri, con la seguente motivazione:” L’impegno costante e disinteressato profuso incondizionatamente e senza risparmio di energie per la tutela della salute e della dignità delle persone, prima come medico di base nel nostro Paese ed oggi come stimato Direttore Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia degli Ospedali “Fabrizio Spaziani” di Frosinone e “San Benedetto” di Alatri, rendono Antonio Pitocco un esempio e un modello per tutti e soprattutto per i giovani medici, nella difficile fase del cammino professionale avara di rapide gratificazioni.  Associare il suo nome al nostro Paese è motivo d’onore e vanto. L'Amministrazione e il Comitato organizzatore sono orgogliosi di insignire il concittadino Prof. Antonio Pitocco del Premio Vico “Amo la mia Terra” in segno di gratitudine, di riconoscimento e di affetto.”; al Prof. Luigi Zompatori, Direttore della U.O.C. dell’Ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli, con la seguente motivazione:” Luigi Zompatori medico chirurgo, specialista in oftalmologia, Ricercatore e successivamente Professore Aggregato presso l’Istituto di Oftalmologia dell’Università La Sapienza di Roma, attualmente Direttore dell’Unità Complessa di Oculistica presso l’Ospedale San Giovanni Evangelisti di Tivoli è un esempio di vita destinata al servizio della comunità, resa con straordinaria umanità, sensibilità, rigore morale e con un cospicuo patrimonio di illuminata competenza professionale. Associare il suo nome al nostro Paese è motivo d’onore e vanto. L'Amministrazione e il Comitato organizzatore sono orgogliosi di insignire il Prof. Luigi Zompatori del Premio Vico “Amo la mia Terra” in segno di gratitudine, di riconoscimento e di affetto.” Entrambi originari di Vico nel Lazio. La serata è stata magistralmente e brillantemente condotta da Massimo Ciullo e Sara Battisti ed allietata dalle splendide esibizioni canore di Sabrina Colasanti e Simona Cecconi.

per le foto della fotogallery che qui pubblichiamo ringraziamo Filippo Rondinara

 

 


Grande successo, venerdì scorso, a Vico nel Lazio, per la decima edizione del premio "Amo la mia Terra": piazza gremita da un folto pubblico

Vai alla Photogallery

TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato 4 agosto nel centro storico del bellissimo borgo ernico di Vico nel Lazio si terrà la nona edizione del premio "Vico, amo la mia terra" che ha visto negli anni precedenti illustri premiati tra cui il presidente della Corte Costituzionale Giorgio Lattanzi. L'elegante serata di cultura e musica patrocinata dal Comune di Vico nel Lazio è organizzata da Massimo Ciullo e Piero Costantini e verrà allietata dagli interventi canori di Elisa Pietrobono, Luciano d'Abruzzo e dei Korasora. Nel corso della serata verrà consegnato il premio all'avvocato Mario Pica e all'associazione "Mani slegate".
Nonostante le avverse condizioni metereologiche si è svolta regolarmente all'interno della sala culturale della modernissima struttura dell'Olivicola degli Ernici la nona edizione del Premio "Vico Amo, la mia Terra". Davanti ad un foltissimo pubblico sono stati consegnati pubblici riconoscimenti ai laureati Marta Candidori, Giulia Pica, Chiara Pica, Giulia Pietrobono e Benedetta Battisti; è stata anche consegnata una targa per i 50 anni di attività nella ristorazione a Margherita Pica.
L’8 marzo il piccolo Comune di Vico nel Lazio ha ricevuto una lieta notizia: il cittadino onorario Giorgio Lattanzi è stato eletto con 12 voti a favore presidente della Corte Costituzionale e resterà in carica fino a dicembre 2019.
È stato ritrovato stamattina, poco dopo le 12, in buone condizioni anche se stanco ed in stato di shock, il settantenne di Vico nel Lazio di cui si erano perse le tracce ieri mattina.
Da questa mattina presto non si hanno più notizie di un uomo di circa 70 anni che ora risulta disperso nel territorio compreso tra Vico nel Lazio e Collepardo, nei pressi del Pozzo d'Antullo. Continua a leggere...