Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Piglio. Dalle ceneri del parcheggio crollato si è realizzato un parcheggio multipiano e una piazza

29 luglio 2019

Correva l’anno 2008, il giorno 28, del mese di Marzo, ore 16,30, quando il parcheggio della “Giravota”, edificato sopra ad un altro muro di contenimento di un terrapieno, crollava a valle, nel sottostante piazzale delle scuole e che, solo per un miracolo, non provocava danni a persone e cose. Ora, dopo undici anni, sulle viscere del parcheggio crollato si è realizzato un parcheggio multipiano in cemento armato e una Piazza che verrà inaugurata Giovedì 1° Agosto p.v. Tre sono state le amministrazioni che si sono avvicendate per la realizzazione dei lavori del multipiano: quella presieduta da Nazzareno Gabrieli (2004-2009) che ha cercato il finanziamento subito dopo il crollo del parcheggio per la messa in sicurezza dell’area crollata;

a seguire quella presieduta da Tommaso Cittadini (2009-2014); infine quella attuale presieduta da Mario Felli (2014-2024).

“Siamo riusciti ad ottenere in quest’ultima fase  –ha sottolineato il vice sindaco Mauro Federici con delega ai Lavori Pubblici ed Urbanistica- dalla Regione Lazio un cofinanziamento di € 350 mila di cui € 281 mila da parte della Regione e €69 mila del Comune di Piglio, con questo finanziamento ci sarà il completamento del parcheggio, ed inoltre su mia indicazione condivisa dall’Amministrazione, al di sopra della struttura si realizzerà una piazza che si collegherà con l’area parco e l’ingresso al centro storico. Lo scorso 27 aprile è avvenuta la consegna dei lavori all’impresa che a breve inizierà i lavori e porterà a conclusione l’intera opera”.  “Il tessuto urbano di Piglio –afferma il Sindaco Mario Felli- torna ad integrarsi di una parte importante , di cui ne è stato privato per anni, siamo soddisfatti come Amministrazione, di aver integrato in modo completo la funzionalità dell’opera, che contribuirà a rendere  possibile una maggiore pedonalizzazione del centro storico, decongestionando il centro e viale Umberto Primo dal traffico e rivitalizzando l’area verde adiacente, questo perché, sopra ai due piani  è a progetto una piazza collegata ai giardini pubblici che determinerà maggiore affluenza in una via importante del centro, oltretutto rivitalizzandola. Colgo l’occasione per ringraziare, per l’importante interessamento l’Assessore Regionale Mauro Buschini”.

Giorgio Alessandro Pacetti



TI POTREBBERO INTERESSARE

Piglio. Il neo-rieletto sindaco avv. Mario Felli presenta la nuova giunta
Grazie a Giorgio Alessandro Pacetti, studioso di storia locale, che ci ha inviato il seguente contributo che di seguito pubblichiamo integralmente: Anche quest’anno, nel giorno dell’Epifania, si è rinnovato l’appuntamento presso la sala polivalente del Comune di Piglio per il conferimento delle borse di studio agli studenti meritevoli di Piglio. Il sindaco avv. Mario Felli, insieme al consigliere delegato alla cultura Lucia Palone hanno consegnato un attestato a ciascuno dei quarantanove studenti:
Il Sindaco avv. Mario Felli e l’Assessorato alla Cultura avv. Francesco Fontana, hanno inserito, nella manifestazione natalizie 2018-2019, un concerto di musica classica nella splendida chiesa settecentesca francescana di San Lorenzo di Piglio come da locandina. L’appuntamento è per domenica 9 dicembre alle ore 17.00. L'ingresso è libero. Tutti sono invitati a partecipare per assistere ad una serata esclusiva ed artistica. Giorgio Alessandro Pacetti
La colpa è solo per la siccità? Nel caratteristico laghetto dell’Inzuglio è sparita l’acqua. L’amara segnalazione è sempre di Giorgio Alessandro Pacetti che con queste due foto vuole evidenziare l’accaduto. Peccato!!! Anche a Piglio, c’era una volta, come nelle fiabe un laghetto. Giorgio Alessandro Pacetti
Anche quest’anno, nel giorno dell’Epifania, si è rinnovato l’appuntamento presso la sala polivalente del Comune di Piglio per il conferimento delle borse di studio agli studenti meritevoli di Piglio.