Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Funzione sociale per l'Accademia Kronos di Piglio con il lavoro di pubblica utilità; il comandante Armando Bruni: "cresce il prestigio del nostro sodalizio"

29 luglio 2019

Nei casi previsti dall’art.168 bis del codice penale, l'imputato può chiedere la sospensione del processo con messa alla prova. La messa alla prova comporta la prestazione di condotte volte all’eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose derivanti dal reato, nonché, ove possibile, il risarcimento del danno dallo stesso cagionato. Comporta altresì l’affidamento dell’imputato al servizio sociale, per lo svolgimento di un programma che può implicare, tra l’altro, attività di volontariato di rilievo sociale, ovvero l’osservanza di prescrizioni relative ai rapporti con il servizio sociale o con una struttura sanitaria, alla dimora, alla libertà di movimento, al divieto di frequentare determinati locali. La concessione della messa alla prova è inoltre subordinata alla prestazione di lavoro di pubblica utilità. Il lavoro di pubblica utilità consiste in una prestazione non retribuita, affidata tenendo conto anche delle specifiche professionalità ed attitudini lavorative dell’imputato, di durata non inferiore a dieci giorni, anche non continuativi, in favore della collettività, da svolgere tra l’altro anche presso associazioni di volontariato. La prestazione è svolta per una durata giornaliera che non può superare le otto ore. Con tali presupposti è stata siglata lo scorso aprile un’importante convenzione tra il Ministero di Grazia e Giustizia nella figura del presidente del Tribunale di Frosinone dott. Paolo Sordi e la sezione provinciale dell’Accademia Kronos (sita a Piglio)rappresentata dal comandante Armando Bruni (nella foto con il Presidente nazionale Floris). Nei giorni scorsi tre soggetti indicati dal Tribunale di Frosinone, hanno iniziato a svolgere attività inerenti i compiti di volontariato attuati dal sodalizio, nel particolare: prevenzione della sterilizzazione, censimento dei cani mantenuti da privati, giornate ecologiche, microchippatura ed altre attività in ambito tutela del territorio. “Siamo la prima associazione di volontariato nella provincia di Frosinone a svolgere un’attività di questo tipo rivolta al sociale per e questo è di grande interesse. Siamo orgogliosi –ha sottolineato il comandante Armando Bruni- che questa nuova sinergia siglata con il Ministero di Grazia e Giustizia, si sta concretizzando, evidenziando l’importante impegno dell’Accademia Kronos sul territorio, in questo caso anche in ambito sociale reindirizzando queste persone che hanno commesso particolari reati.”. La convenzione avrà durata di 5 anni, e sarà l’Ufficio di Esecuzioni Penale esterno a supervisionare l’attività in essere e redigere il programma di trattamento del soggetto.



TI POTREBBERO INTERESSARE

La salute di centinaia di cittadini, era messa a repentaglio da una discarica abusiva di amianto, a pochi passi dal centro abitato e dall’istituto scolastico, che i volontari dell’Accademia Kronos guidati dal comandante Armando Bruni hanno scoperto a Piglio in località “La Valle”. Gli uomini dell’Accademia Kronos,
Approvato oggi il nuovo direttivo dell'Accademia Kronos Sezione Di Frosinone: presidente Armando Bruni; vice presidente Silvia Buonanotte; segretaria Silvia Cecilia; membri del direttivo Cinzia Giovanelli, Aldo Corsi, Angelo Cardinali, Adolfo Mengoli. Revisore dei conti, Francesco Buonanotte e Massimo Matassa. "Abbiamo molte iniziative in cantiere - spiega Armando Bruni - nei prossimi mesi, infatti, saranno tantissime le novità e le iniziative a favore dei nostri amici animali".
Piglio. Nuova nomina tra le fila dell'Accademia Kronos: ad unanimità il pigliese Armando Bruni è stato scelto come nuovo responsabile del centro Italia
Con l’appuntamento di sabato 17 novembre ad Acuto si è chiusa la campagna 2018 di microchippatura gratuita che l’Accademia Kronos sezione provinciale di Frosinone in collaborazione con l’ASL veterinaria di Frosinone, e con il patrocinio della Regione Lazio, ha svolto sui 91 Comuni della Provincia.
Uno splendido esemplare di lupa di appena sei mesi è stata trovata morta ieri mattina da due osservatori ambientali dell'Accademia Kronos di Frosinone nelle campagne di Colfelice; "l'animale - come ci riferisce il comandante Armando Bruni, guardia ambientale di Kronos - è stato colpito da un proiettile alla spalla destra; si vede, infatti, chiaramente il foro di entrata. Un gesto vigliacco, inutile, incivile e infame per un animale che non ha altre colpe se non quelle di essere nato tale". Subito dopo il ritrovamento, la carcassa del giovane lupo è stata prelevata dalla ASL Veterinaria per le dovute analisi e il conseguente smaltimento.