Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Sicurezza ed efficientamento: 220mila euro ottenuti dal Comune di Serrone per la scuola dell'Infanzia

1 luglio 2019

Il Comune di Serrone ottiene il finanziamento per l’efficientamento energetico della struttura della scuola materna. Il progetto presentato dal Comune di Serrone è stato ammesso a finanziamento dalla Direzione Regionale Politiche per l’Inclusione Sociale.
Gli interventi finanziati sono:


- sostituzione dei corpi illuminanti a LED;
- isolamento termico a cappotto pareti esterne;
- isolamento termico delle coperture;
- sostituzione degli infissi esistenti;
- sostituzione della caldaia;
- messa a norma impianto elettrico e termico attraverso il rinnovo del quadro elettrico e la sostituzione di alcuni cavi e prese elettriche non a norma di legge);
- abbattimento barriere architettoniche attraverso la riparazione e messa a norma dell’ascensore esistente;
- completamento dell’impianto antincendio con la messa a norma attraverso la fornitura e posa in opera di cartelli segnaletici ed estintori.


La richiesta di finanziamento alla Regione Lazio è stata fatta su un progetto esecutivo a firma dell’Ufficio Tecnico.
L’importo del progetto è di euro 220.000, di cui euro 198.000 a carico della Regione Lazio ed euro 22.000 a carico del Comune di Serrone.
 "Un grazie va al team dell'Ufficio Tecnico per il lavoro di progettazione",  dichiarano il Sindaco Giancarlo Proietto e l'assessore ai LLPP Andrea Moscetta. "Entriamo così nella fase operativa della ristrutturazione della scuola materna Don Enrico Damizia.
L’ottenimento di questo finanziamento è di importanza rilevante per la nostra comunità, in particolare per i nostri bambini ed il personale che quotidianamente frequentano la scuola materna. Il finanziamento consente al nostro Comune di continuare quel percorso verso la sostenibilità e l’efficienza energetica, in coerenza anche con i progetti già realizzati o in corso di realizzazione a Serrone".

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

A Serrone, di fronte a molti amici e simpatizzanti, i consiglieri di opposizione Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto, hanno espresso l'opportunità di andare oltre il progetto civico-amministrativo che nel 2013 portò alla formazione della coalizione del Giglio. Infatti, evidenziando la necessità di avviare un cammino nuovo verso le amministrative del 2018, Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto hanno ritenuto superate le motivazioni che avevano portato alla nascita della coalizione del Giglio. I due consiglieri hanno sottolineato che il nuovo progetto civico-amministrativo "vuole guardare avanti coinvolgendo le persone e le componenti della società civile di Serrone che non si riconoscono più nell'anonima amministrazione Nucheli e accogliendo tutte quelle persone ed idee che vogliono concorrere a rendere Serrone un'eccellenza vera sul panorama nazionale in grado di garantire ai propri concittadini, alle associazioni, alle istituzioni religiose, alle imprese e alle attività commerciali che operano sul territorio un futuro migliore fatto di crescita e di espansione attraverso la valorizzazione di tutte le risorse che l'intero territorio di Serrone offre".
I consiglieri di opposizione Giancarlo Proietto e Andrea Moscetta (foto a sinistra) invitano i serronesi - e non solo - ad aderire alla raccolta di firme a sostegno della proposta di legge sulla
Maggiore attenzione e controllo capillare del territorio: a chiederlo, tramite una nota inviata a questa redazione, i due consiglieri all'opposizione al comune di Serrone Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto che, con l'approssimarsi delle festività natalizie tornano a sollecitare il sindaco Natale Nucheli e l'intera amministrazione a fornire risposte alla cittadinanza su temi che incidono in maniera importante sul bilancio del Comune - "e quindi sul bilancio delle famiglie di Serrone" - e potenzialmente sulla salute di tutti i cittadini.
Riceviamo e pubblichiamo la nota dei consiglieri di opposizione Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto. “Il muretto della piazzitella di Serrone non è una semplice struttura verticale con funzione portante ma un oggetto che parla ed ha sentimento per via del suo valore storico (anche se non remoto), sociale ed inevitabilmente affettivo.
Scuola Elementare "Padre Quirico Pignalberi": ottenuti circa 2 milioni di euro per interventi di adeguamento sismico o di nuova costruzione per sostituzione degli edifici esistenti