Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Project financing, loculi venduti sulla carta ma senza progetto approvato. Maurizio Berretta (Lega Ferentino): "gravissimo da parte del Comune autorizzare tale procedura negli uffici comunali con un progetto che non era ancora approvato"

22 maggio 2019

Maurizio Berretta, capogruppo della Lega in consiglio comunale, si fa portavoce delle istanze di chi, oltre un anno fa, ha acquistato i loculi sulla “carta” nel cimitero di Ferentino; in una nota inviata a questa redazione, Berretta afferma che, ad oggi "sono tante le preoccupazioni da parte di queste persone. Gravissimo è stato da parte del Comune autorizzare tale procedura, all’interno degli uffici comunali, con un progetto che non era ancora approvato".
Secondo il consigliere, grave è stato l'atteggiamento del Comune di permettere tale procedura: "sui contratti - spiega Berretta - non si evince una data di inizio lavori, una data di consegna oppure la l’individuazione dei loculi acquistati: questo tanto per evidenziare solo alcune delle incongruenze e mancanze contrattuali. E’ stato un atto ingeneroso, non ponderato e fatto sullo slancio delle allora elezioni comunali, tanto che il Sindaco e suoi candidati hanno improntato la campagna elettorale sulle promesse relative al realizzo all’opera stessa".
Aggiunge, poi, Berretta: "al tempo, centinaia e centinaia di cittadini, hanno versato nella casse della società privata oltre 250mila euro per un’opera che ancora non trova, ad oggi, fine nell’iter progettuale di approvazione definitiva. La domanda che ci poniamo spesso, è, perchè la Giunta Pompeo ha “avallato” questa procedura che sembrerebbe irregolare? Perché indurre la propria cittadinanza all’acquisto di un qualcosa che a distanza di oltre un anno ancora non esiste? Perché non tutelare i risparmi investiti? Perché non aver voluto ascoltare tutti i dubbi e le perplessità dell’opposizione dal 2015 ad oggi? Come gruppo Lega Ferentino, ci siamo attivati per verificare gratuitamente i contratti sottoscritti dai cittadini di Ferentino per i nuovi loculi, verificare la valenza amministrativa e legale degli stessi e nel caso richiedere il rimborso totale delle somme versate per un’opera che ad oggi ancora non esiste, per tutti coloro che sono interessati possono contattarci direttamente. Altresì - conclude Berretta - provvederemo a segnalare agli organi preposti tutte le anomalie che verranno riscontrate, sia in sede civile che penale, ed a chiederne i danni”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Una interrogazione a risposta scritta ed urgente per chiedere conto della convenzione riguardante l'attività estrattiva in località Sigillo di Ferentino; a scriverla e a recapitarla al sindaco di Ferentino Antonio Pompeo e al presidente del consiglio comunale è stato il consigliere di Democraticamente Ferentino Maurizio Berretta; si legge nella interrogazione di Berretta:
Di seguito riportiamo la risposta del sindaco di Ferentino Antonio Pompeo alla nota del consigliere comunale Maurizio Berretta pubblicata oggi sul nostro giornale:
Ferentino, l'affondo di Maurizio Berretta sulla mozione elaborata dalla Federazione Coldiretti sul consumo del suolo in area agricola: "grave miopia intellettuale e politica della giunta comunale e del sindaco"
Da Maurizio Berretta, capogruppo consigliare di Democraticamente Ferentino, riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo in forma integrale e senza modifiche:
Ipotesi di individuazione di una nuova discarica a nord della Ciociaria, il consigliere leghista di Ferentino Maurizio Berretta promette battaglia: "pronti a qualsiasi azione di contrasto a questa iniziativa di Antonio Pompeo"