Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Danneggiamenti e vandalismo nel centro storico di Paliano, i Carabinieri sulle tracce di cinque giovani; il sindaco Domenico Alfieri: "questi animali vanno puniti!". E pubblica le foto dello scempio su Facebook

4 maggio 2019

Ancora danneggiamenti nel centro storico di Paliano; ad accorgersene, questa mattina, i residenti della zona di piazza Sandro Pertini e vicolo del Castello che subito hanno avvisato le forze dell'Ordine. Lo scenario è stato quello di una vera e propria guerriglia urbana con danni notevoli ai beni pubblici, panchine spaccate, corrimano divelti, vasi gettati a terra: tutto sarebbe avvenuto attorno alle 5 del mattino. Il sindaco di Paliano Domenico Alfieri parla di "cinque giovani delinquenti" che sarebbero stati avvistati: faremo di tutto per identificarli e denunciarli" e invita la popolazione a riferire eventuali informazioni in loro possesso. Dai primi rilievi pare che ad essere stata danneggiata sia stata anche un'auto parcheggiata poco lontano; le indagini dei Carabinieri della locale stazione coordinati dal mar. Damiano Belloni sono scattate immediatamente, anche sulla base delle diverse segnalazioni e denunce presentate questa stamattina: da una prima analisi, gli investigatori avrebbero escluso la matrice politica, ipotesi avanzata da qualcuno in un primo momento visto che a Paliano, tra qualche settimana, ci sono le elezioni amministrative ma, a quanto pare, si tratta di una ipotesi non supportata da alcuna evidenza. Più probabile la strada del vandalismo o di una rissa, scoppiata forse per divergenze tra ragazzi. Più elementi saranno in caso fornite dalle immagini immortalate da alcune telecamere di videosorveglianza della zona.
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Paliano. I Carabinieri della locale stazione coordinati dal mar. Damiano Belloni scoprono una piantagione di marijuana; è caccia ai responsabili
Non c'è pace per il Parco Naturale de La Selva di Paliano, ancora una volta colpito da un tremendo incendio che ha distrutto decine di ettari di vegetazione; per domarlo si è dovuto faticare non poco. Sul posto, oltre alla squadra della Protezione Civile di Paliano e i volontari provenienti dai vicini Comuni di Olevano Romano, Bellegra, Pisoniano, Guidonia, c'erano anche diverse squadre dei Vigili del Fuoco, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, i Carabinieri della locale stazione agli ordini del mar. Damiano Belloni, la Polizia Municipale e due elicotteri. Splendido ed impagabile il lavoro dei volontari, cui è andato il plauso della cittadinanza intera e del primo cittadino di Paliano Domenico Alfieri.
Due arresti dei Carabinieri della Compagnia di Anagni: a Ferentino, un napoletano ai domiciliari per reati contro il patrimonio; a Paliano gli uomini agli ordini del mar. Damiano Belloni arrestano e portano in carcere un rumeno condannato allo stesso reato
A Paliano, il comandante della Compagnia Carabinieri di Anagni Giovanni Camillo Meo e il comandante della locale Stazione Carabinieri Damiano belloni hanno tenuto una conferenza agli studenti della Scuola Media “Fratelli Beguinot”. L’iniziativa è connessa al protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Un uomo di 54 anni è morto questa mattina in contrada Verano a Paliano mentre era intento ad effettuare dei lavori di potatura di una siepe; secondo una prima ricostruzione effettuata dai Carabinieri, l'uomo - che si trovava a bordo di un cestello aereo - ha inavvertitamente toccato i fili dell'alta tensione ed è deceduto sul colpo. Sul posto si sono portati i Carabinieri della stazione di Paliano agli ordini del mar. Damiano Belloni e il personale dell'Ares 118 dell'ospedale di Colleferro ma al loro arrivo per l'uomo non c'era più niente da fare.