Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Luci accese e porte aperte al palazzo comunale di Ferentino a mezzanotte inoltrata; il consigliere comunale della Lega Maurizio Berretta chiama il vicesindaco: indagano i Carabinieri

12 aprile 2019

Luci accese e porte aperte al palazzo comunale di Ferentino, a mezzanotte inoltrata; ad accorgersi dell'inusuale evenienza è stato, ieri sera, il consigliere comunale della Lega Maurizio Berretta che, constatato che sia l'accesso dalla piazza che quello da via XX settembre erano spalancati, ha subito avvisato il vicesindaco Luigi Vittori e l'ingegnere capo del Comune di Ferentino Vincenzo Benincasa. Dopo qualche minuto sono giunti sul posto anche i Carabinieri della stazione di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino che effettuato un sopralluogo hanno appurato che all'interno non c'era nessuno. Probabilmente - fanno sapere voci di corridoio - si è trattato di una dimenticanza o di una disattenzione da parte di qualcuno che, inavvertitamente, non ha chiuso le porte del Comune dopo essere andato via. Il nuovo inquietante episodio fa seguito all'altro accaduto nei giorni scorsi, sempre nel palazzo comunale di Ferentino, quando ignoti dopo essersi introdotti all'interno, hanno asportato un personal-computer portatile.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Una interrogazione a risposta scritta ed urgente per chiedere conto della convenzione riguardante l'attività estrattiva in località Sigillo di Ferentino; a scriverla e a recapitarla al sindaco di Ferentino Antonio Pompeo e al presidente del consiglio comunale è stato il consigliere di Democraticamente Ferentino Maurizio Berretta; si legge nella interrogazione di Berretta:
Il consigliere comunale di opposizione Maurizio Berretta, capogruppo di Democraticamente Ferentino, ha presentato una interrogazione a risposta scritta e urgente al primo cittadino Antonio Pompeo sul personale impegnato dalla ditta Lavorgna s.r.l. unipersonale affidataria del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani e dei servizi connessi di igiene urbana. Ecco il testo completo dell’interrogazione:
Di seguito riportiamo la risposta del sindaco di Ferentino Antonio Pompeo alla nota del consigliere comunale Maurizio Berretta pubblicata oggi sul nostro giornale:
Anagni. Lavori pubblici. Dal 2 maggio l’ingegner Vincenzo Benincasa responsabile del settore. L’ingegner Vincenzo Benincasa sarà, a partire dal prossimo 2 maggio, il nuovo responsabile del settore lavori pubblici del comune di Anagni. Lo ha confermato stamattina, martedì 11 aprile, il presidente Pompeo, annunciando la delibera dello scavalco. Cioè, quella che permetterà a Benincasa, attualmente responsabile dell’ufficio tecnico al comune di Ferentino, di occuparsi (per 12 ore a settimana) anche dei lavori pubblici ad Anagni. Termina così l’interregno dell’architetto Pulcini, responsabile dell’urbanistica, e nominato dal sindaco Bassetta ad interim ai lavori pubblici dopo la conclusione del rapporto con l’ingegner Salvatori.
Prende finalmente forma il parco giochi integrato, battaglia di civiltà portata avanti dalle associazioni del territorio e dal gruppo consiliare di opposizione in consiglio, che “seppur liquidato con una sonora bocciatura da parte della maggioranza guidata dal sindaco Antonio Pompeo, grazie alla sensibilità di un funzionario amministrativo del Comune - come spiega Maurizio Berretta, consigliere comunale di DemocraticaMente Ferentino - oggi trova finalmente luce”.