Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Approvato il rendiconto di gestione 2018, l'amministrazione comunale di Ferentino in una nota: "conti in ordine e progetti di sviluppo, la nostra città gode di ottima salute"

9 aprile 2019

 

“Niente, meglio dei numeri dimostrano l’efficacia e il buon governo di questa amministrazione. L’approvazione da parte della giunta del rendiconto di gestione 2018 evidenzia come il Comune di Ferentino goda di ottima salute”.

E’ quanto afferma il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo che aggiunge: “I numeri parlano chiaro: per il quattordicesimo anno consecutivo il Comune di Ferentino chiude la gestione contabile in positivo, con un avanzo di oltre 500 mila euro. Abbiamo rispettato tutti i vincoli di bilancio, con tempi di adempimento degli obblighi di legge in anticipo rispetto a quanto accade solitamente. Nessun parametro deficitario, nessuna anticipazione di cassa, bene anche  l’azione di recupero dell’evasione fiscale”.

“I numeri vanno anche interpretati – continua il sindaco - perché dietro c’è il lavoro di una squadra di governo e c’è il risultato di una ben precisa azione politica : mostrano infatti la solidità delle casse cittadine, l’oculatezza con cui vengono gestite le risorse e soprattutto rappresentano le fondamenta per programmare e realizzare tutte le opere e i progetti che questa Amministrazione sta realizzando a getto continuo. Nei prossimi mesi metteremo a disposizione della città tre nuove opere: il parcheggio adiacente la Casa della Salute, il parcheggio nei pressi della rotatoria del Casello autostradale e Villa Gasbarra. Oltre ad uno dei risultati che nessuna altra amministrazione è riuscita a centrare: la bonifica della Ex Cartiera. Si avvierà nel 2019, grazie alle risorse che siamo riusciti ad ottenere. Senza contare che nel 2018 siamo riusciti a far scendere le tasse, la Tosap, affiancando tali provvedimenti agli incentivi per le nuove attività commerciali, per il servizio civico, per le borse di studio, per lo smaltimento dell’amianto”.

“Ecco perché il documento approvato  – ha aggiunto il sindaco Pompeo – non può che renderci soddisfatti: i numeri positivi sono il risultato di un’azione positiva da parte dell’Amministrazione in carica. Per questo mi sento di ringraziare tutta la maggioranza, la giunta e gli uffici. Nel bilancio non c’è scritto, ma anche questo va messo in conto: nel 2018 abbiamo inaugurato la nuova stazione ferroviaria, la scuola Simone Cola, la nuova Palazzina dell’Itis, abbiamo costantemente dato attenzione alla manutenzione del territorio, alle periferie come al centro. Non è sempre facile tenere insieme rigore e sviluppo, noi ci siamo riusciti”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Una interrogazione a risposta scritta ed urgente per chiedere conto della convenzione riguardante l'attività estrattiva in località Sigillo di Ferentino; a scriverla e a recapitarla al sindaco di Ferentino Antonio Pompeo e al presidente del consiglio comunale è stato il consigliere di Democraticamente Ferentino Maurizio Berretta; si legge nella interrogazione di Berretta:
Di seguito riportiamo la risposta del sindaco di Ferentino Antonio Pompeo alla nota del consigliere comunale Maurizio Berretta pubblicata oggi sul nostro giornale:
Da Maurizio Berretta, capogruppo consigliare di Democraticamente Ferentino, riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo in forma integrale e senza modifiche:
Da Maurizio Berretta, capogruppo per DemocraticaMente Ferentino al Consiglio comunale della città gigliata, riceviamo la seguente nota che di seguito pubblichiamo in forma integrale:
Il consigliere comunale di opposizione Maurizio Berretta, capogruppo di Democraticamente Ferentino, ha presentato una interrogazione a risposta scritta e urgente al primo cittadino Antonio Pompeo sul personale impegnato dalla ditta Lavorgna s.r.l. unipersonale affidataria del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani e dei servizi connessi di igiene urbana. Ecco il testo completo dell’interrogazione: