Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: 44enne di Rieti tratto in arresto dai Carabinieri di Piglio

3 aprile 2019

Nel pomeriggio di ieri a Piglio, i militari della locale Stazione - in esecuzione di specifico ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Roma - hanno tratto in arresto un 44enne originario del reatino, domiciliato presso una comunità terapeutica del luogo e già censito per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Il provvedimento odierno è stato emesso in quanto l'uomo deve espiare la pena di nove mesi di reclusione per i reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale commessi nel 2013 a Rieti.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Due persone, di cui uno pluripregiudicato per reati specifici, sono state tratte in arresto ieri sera dai Carabinieri di Fiuggi nel corso di una operazione mirata al contrasto dello spaccio e della detenzione di materiale stupefacente; si tratta di due pigliesi - il primo classe 1981, l'altro 1963 - trovati in possesso di circa cento grammi di cocaina purissima il cui valore di mercato si aggira attorno alle 5mila euro.
Due arresti per droga, nella notte, per i Carabinieri della Compagnia di Anagni: un 50enne di Gorga, che per evitare i controlli ha aggredito i militari ed è stato poi trovato in possesso di cocaina e un albanese residente ad Anagni, colto in flagranza di reato mentre cedeva cocaina ad un italiano
Roma. I Carabinieri della stazione di Anagni notificano un ordine di carcerazione ad una 44enne di Anagni; la donna fu già tratta in arresto per reati connessi alla droga
Anagni. Spaccio di cocaina a via della Valle: i Carabinieri arrestano nuovamente l'albanese sorpreso a spacciare droga nel centro storico cittadino; aveva ripetutamente violato gli arresti domiciliari
Colti in flagrante mentre spacciavano droga durante un festival musicale. È successo ad Acuto: i carabinieri hanno arrestato due giovani sorpresi mentre spacciavano speed presso la zona del Laghetto.