Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

"Puliamo Piglio": domenica prossima 7 aprile l'iniziativa promossa dal comitato “Terra Madre”

1 aprile 2019

Il Comitato Cittadino “Terra Madre” nell’ambito di un progetto ambientale che si vuole sviluppare sul territorio di Piglio in antitesi prevalentemente alla realizzazione di una discarica nel cuore della produzione del Cesanese del Piglio DOCG e per un maggior rispetto dell’ambiente che ci circonda ha organizzato per il giorno 7 aprile 2019 un giornata ecologica intitolata “Puliamo Piglio”. La giornata vedrà impegnati cittadini volontari iscritti al Comitato per ripulire il territorio. "Per questo evento - spiega il presidente Maurizio Ceccaroni - si è individuato un tratto di strada provinciale da cui iniziare la pulizia che va dal capolinea Co.Tra.L., zona Punta del sud, fino ad arrivare in località Inzuglio (circa 4 km). La giornata del 7 aprile vuole essere l’inizio di un progetto che possa coinvolgere più persone possibile per contrastare chi in maniera dissennata, irresponsabile e premeditata, getta rifiuti di ogni genere in ogni dove sul territorio. Siamo certi della bontà di questa iniziativa e confidiamo in una sempre maggiore partecipazione con la convinzione che educare è sempre meglio che reprimere ed il nostro auspicio è proprio quello di avere sempre più “gente educata” al rispetto dell’ambiente piuttosto che incivili".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Piglio. Ampliamento del centro di trasferenza di Casa Zompa, riconosciuto il vincolo di tutela del territorio: la mobilitazione del popolo pigliese e del comitato "Terra Madre" ha funzionato. Ma si attende ancora la sentenza definitiva del TAR
Un esercito di volontari ripulisce un tratto di strada di Piglio; l'iniziativa organizzata dal comitato "Terra madre": "presto altre giornate come questa, perché il rispetto per l'ambiente viene prima di ogni cosa"
Piglio. Il cartello che invita al rispetto per l'ambiente posizionato dai responsabili del comitato "Terra Madre" divelto e fatto sparire dai soliti incivili; la segnalazione al nostro giornale
"Più salute, meno inquinamento": torna alla carica il movimento civico "Terra Madre" recentemente costituitosi per "opporre una civile resistenza contro la decisione di ampliare il centro di trasferenza rifiuti di località Casa Zompa, una delle zone più caratteristiche e panoramiche di Piglio, patria del Cesanese". In una nota inviata a questa redazione, i rappresentanti del comitato invitano tutti i cittadini (non soltanto di Piglio), le Istituzioni e le associazioni a presenziare domani - 28 settembre - alle ore 21.00 presso la Sala Polivalente alla presentazione di documenti "che attestano la verità e la pericolosità sul progetto di Casa Zompa. "Basta rifiuti nel cuore del territorio di produzione del vino Cesanese DOCG", scrivono i responsabili di "Terra Madre" nella nota a noi inviata.
Piglio. Il neo-rieletto sindaco avv. Mario Felli presenta la nuova giunta