Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Pioggia di finanziamenti pubblici a Fiuggi: in arrivo ben cinque milioni di euro; il sindaco Alioska Baccarini: "li utilizzeremo per mettere in sicurezza il teatro comunale, il centro storico e moltissime altre zone della città"

9 marzo 2019

Il Comune di Fiuggi destinatario di ben cinque finanziamenti da parte del Ministero dell’Interno a seguito di richiesta effettuata nel settembre 2018 ai sensi della Legge 27/12/2017 n. 205. AD annunciarlo trionfalmente su Facebook è il sindaco della città termale, l'avv. Alioska Baccarini, il quale spiega che "l’ammontare complessivo dei finanziamenti è di oltre cinque milioni di euro che serviranno alla messa in sicurezza del Teatro Comunale, del centro storico e di moltissime zone della città. Questo grande risultato - spiega il sindaco - è stato ottenuto grazie all'azione del Consigliere delegato ai finanziamenti pubblici, Gianluca Ludovici, insieme a Marco Fiorini, Assessore ai Lavori Pubblici, all’Ufficio Tecnico diretto dall'Ing. Roberto Ricci e a tutta la squadra di maggioranza del Comune di Fiuggi".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini ha provveduto alla nomina della Giunta Comunale. Sono indicati i seguenti assessori: Marina Marilena Tucciarelli vicesindaco con delega a cultura, centro storico e personale; Simona Girolami con delega a turismo, sviluppo economico, attività produttive, servizi sociali, sanitari e assistenziali; Marco Fiorini con delega a lavori pubblici, sport, urbanistica e decoro urbano, mentre Rachele Ludovici si occuperà di bilancio, tributi, trasparenza amministrativa e URP
Gli aspiranti sindaci sono Martina Innocenzi, Fabrizio Martini, Luigi Antonio Scascitelli e Alioska Baccarini: ecco tutti i nomi di coloro che si candidano in loro sostegno
Tre liste per le amministrative del 31 maggio a Fiuggi. Due new entry, ovvero la “Rivoluzioniamo Fiuggi” di Alessandro Minotti e la “voce del popolo di Luigi Antonio Scascitelli, e per chiedere il secondo mandato alla cittadinanza, la “Fiuggi unita democrazia e libertà”, guidata dal sindaco Fabrizio Martini. la “Rivoluzioniamo Fiuggi” con candidato a sindaco Alessandro Minotti ingegnere di 56 anni, sposato con due figli è così composta: Alioska Baccarini, D’Adamio Simona, Paris Anita, Pelliccia Silvia, Terrinoni Francesca, Cupini Roberto, Della morte Nicola, Federici Giovanni, Fiorini Giuseppe, Girolami Marco, Panunzi Giampiero, Terrinoni Roberto.
La cittadina termale si appresta a tornare al voto, per il rinnovo del consiglio comunale, dopo un anno di commissariamento del comune. Il primo aprile 2017, l’ex sindaco Fabrizio Martini, fu sfiduciato, non nella sede consiliare, bensì davanti al notaio, da 4 consiglieri di maggioranza, Martina Innocenzi, Alessandro Battisti, Marco Fiorini e Tullio Ambrosi, e da tre consiglieri di opposizione, Alioska Baccarini, Francesca Terrinoni e Nicola Della Morte. Per questa nuova tornata elettorale, del 10 giugno prossimo, che vedrà oltre 8000 elettori di Fiuggi impegnati alle urne, si prospetta una partita a quattro. Al momento a scendere in campo,
Alioska Baccarini, candidato a Sindaco per la Fiuggi Insieme, ha presentato ieri lista e programmi al Teatro Comunale di Fiuggi. Dopo gli interventi dei vari candidati ha preso infine la parola Baccarini, ringraziando in primis gli sponsor politici della sua compagine, che hanno portato il loro saluto all’assemblea. Il senatore Massimo Ruspandini di Fratelli d’Italia e Massimo Ciacciarelli, consigliere regionale e fresco presidente della Commissione Turismo, Sport e Cultura. Mancavano Antonio Tajani e Peppe Incocciati, quest’ultimo impegnato con le cronache calcistiche.