Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Caduta massi dalle montagne di Sgurgola: martedì 26 febbraio si inizia con i lavori di messa in sicurezza e sistemazione; le parole del sindaco Antonio Corsi

25 febbraio 2019


Iniziano domani - martedì 26 febbraio - i lavori di sistemazione dei tratti di strada della Pedemontana dei Monti Lepini e della strada comunale via Fonte Caviglia che furono soggetti, lo scorso 13 ottobre, al distacco di diversi massi dalla montagna di cui uno particolarmente grande che andò a colpire una Toyota Yaris con a bordo due ragazzi che solo per un caso fortuito non riportarono ferite nell'incidente; questa mattina il sindaco di Sgurgola Antonio Corsi si è recato per un sopralluogo nel posto in cui ebbe luogo l'incidente accompagnato dal presidente del settore "Vivere la Montagna" del Comune di Sgurgola Tiziano Camilli, dal responsabile del procedimento e P.O. Geom. Luigi Fiore e dai responsabili della ditta specializzata individuata dalla Regione Lazio per portare a termine i lavori che verranno espletati tramite la procedura di "somma urgenza".
"Subito dopo che si è verificato l'incidente ho scritto al genio Civile di Frosinone chiedendo un sopralluogo urgente per la richiesta successiva di lavori in somma urgenza alla Regione Lazio - spiega il sindaco di Sgurgola Antonio Corsi in una nota stampa inviata a questo giornale - lo stesso giorno alle ore 12.30 circa il responsabile del Procedimento e P.O. Geom. Luigi Fiore si è presentato sul posto e vedendo l’accaduto si è riservato di relazionare in merito; in quell'occasione erano presenti al sopralluogo il sottoscritto, le vigilesse Maramao e Cerasoli, il presidente del Settore Vivere la Montagna Tiziano Camilli. Il 28 gennaio 2019, il sottoscritto risollecitava la Direzione dei Lavori Pubblici, Somme Urgenze della Regione Lazio affinché venisse fatto l’intervento di Somma Urgenza conseguente alla Caduta Massi località Sgurgola Monti Lepini il 13 Ottobre 2018. Con nota in arrivo al protocollo del Comune di Sgurgola in data 22 Febbraio 2019 al n° 642 la Regione Lazio Autorizzava l’Intervento di somma urgenza per caduta massi sulla strada Pedemontana di Monti Lepini e strada comunale via Fonte Caviglia".





 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Raccolta differenziata a Sgurgola: per Olga Kozarova, presidente del Circolo Legambiente Monti Lepini, "è una bufala gigantesca"
I Carabinieri del Nucleo Radio Mobile della Compagnia di Anagni sono dovuti intervenire ieri sera - domenica 28 giugno - attorno alle 19.30 per soccorrere un giovane rimasto vittima di un brutto incidente che si è verificato sulla via Monti Lepini, in territorio di Sgurgola. Per cause non del tutto chiare, l-area è stata messa in sicurezza e l'auto è stata portata via dalla ditta Autosoccorso Ciprani.
Mauro Buschini (PD): "da Regione Lazio 152 milioni di euro per rifare le strade e migliorare la viabilità; a Frosinone finanziata la Monti Lepini e altre strade regionali"
Un grave incidente stradale si è verificato nelle prime ore del mattino di oggi, lunedì 14 novembre, lungo la Monti Lepini, in territorio di Patrica; per cause ora al vaglio dei Carabinieri della stazione di Supino e dei colleghi di Frosinone, due auto - una Fiat Doblò ed una Lancia Y - si sono scontrate frontalmente. Il conducente del furgone è morto sul colpo; raccapricciante la scena che si è presentata ai soccorritori: il corpo dell'uomo è rimasto appeso a testa in giù alla carcassa del furgone. L'incidente ha provocato altri due feriti, entrambi trasportati in codice rosso all'ospedale "F. Spaziani" di Frosinone.
Il Sindaco Pierluigi Sanna si congratula con Mario Cacciotti e Fabrizio Di Paola per le nomine a Vice Presidente del Consiglio Metropolitano di Roma e Presidente della XVIII° Comunità dei Monti Lepini “Ho appreso della nomina di Mario Cacciotti a Vice Presidente del Consiglio Metropolitano di Roma Capitale e dell’elezione di Fabrizio Di Paola a Presidente della XVIIIo Comunità Montana dei Monti Lepini dell’area romana.