Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Straordinaria partecipazione al presepe vivente di Trivigliano: il comitato promotore organizza una cena per ringraziare la comunità; il gruppo già pronto a organizzare i prossimi eventi

7 febbraio 2019

Uno degli eventi natalizi meglio riusciti in provincia di Frosinone: è il presepe vivente di Trivigliano, caratteristico borgo dell'alta Ciociaria, che - giunto alla 22esima edizione - ha attirato tantissimi appassionati e curiosi, regalando emozioni davvero suggestive. Un successo sul piano organizzativo e di coinvolgimento della comunità del paese, che ha risposto con grande entusiasmo all’iniziativa rendendola di fatto possibile; per ringraziare tutti della bella riuscita della manifestazione, il gruppo del presepe vivente ha offerto ai paesani un momento conviviale nel salone della chiesa di sant'Anna. All'evento - che si è tenuto nei giorni scorsi - hanno partecipato circa 300 persone. 
"Ci teniamo a ringraziare tutti i figuranti e quanti hanno fornito un prezioso contributo all’ottima riuscita dell’evento - fanno sapere i responsabili del comitato organizzatore attraverso il nostro giornale - ringraziamo, inoltre, Padre Matteo che ha messo a disposizione il salone della Comunità "In Dialogo", per l’evento del 29 dicembre; il parroco Don Pierluigi; la dottoressa Fiorella Sistopaoli, che ha realizzato, insieme ad un gruppo di ragazzi e ragazze di Roma, il coro degli angeli, che ha visto la presenza anche di un musicista della Banda Musicale del Vaticano; la Proloco di Alatri, la Fondazione "Giuseppe Levi-Pelloni" e la Fenalc; grazie di cuore, infine, a tutte le associazioni di Trivigliano che hanno fornito il loro sostegno per la realizzazione del presepe. La cena - hanno poi aggiunto i responsabili del comitato organizzatore - ha rappresentato un momento di condivisione e divertimento, ma allo stesso tempo è stata utile per mettere a punto i prossimi eventi che si organizzeranno sul territorio, tra i quali si ricorda quello dedicato allo Sport ed alla Disabilità, che lo scorso anno ha visto, nella sua prima edizione, una grande partecipazione e un grandissimo successo; a tal proposito, il Comitato comunica che a breve divulgherà la data del prossimo evento". Congratulazioni anche da parte della nostra redazione e di tutti i nostri lettori a quanti si sono prodigati per rendere possibile la buona riuscita dell'evento che anche quest'anno si è confermato come uno dei più importanti e carico di significati dell’intero territorio provinciale. Capace, nonostante il freddo pungente, di concretizzare ugualmente numeri importanti.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Trivigliano con il suo borgo medioevale, costituisce una scenografia naturale perfetta per il Presepe Vivente, rievocazione storica della nascita di Gesù che dal 1996 è organizzato nel centro storico nelle date del 26 dicembre 2018 e il 1 gennaio 2019 dalle ore 17:00.
Torna il presepe vivente di San Pancrazio, alla sua quindicesima edizione, dal 3 al sei gennaio prossimo; le visite - che inizieranno alle ore 17 - partiranno ogni venti minuti e per partecipare è opportuno prenotarsi al 3319493918. "Il presepe - spiegano gli organizzatori - ogni anno affronta una tematica differente, nella quale, a modo nostro, cerchiamo di far capire quali sono i veri significati del Natale. Significati che, con gli anni, abbiamo un po' perso.
Tutto pronto per la ventiduesima edizione del Presepe vivente di Trivigliano. In calendario il 26 dicembre (ore 17), il 29 dicembre (ore 9,30, dedicato alle persone diversamente abili) e il 1 gennaio 2019 (ore 17). La particolarità di questa corale rivisitazione storica della natività e delle storie religiose ad essa collegate,
Trivigliano, una giornata dedicata ai diversamente abili
Verrà inaugurato domenica 7 dicembre a Serrone il presepe a grandezza naturale lungo le vie del meraviglioso centro storico del paese e, con l-amministrazione comunale capitanata dal primo cittadino Natale Nucheli. Continua a leggere...