Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Cretacci: dalla Regione Lazio 150mila euro per la bonifica dell'ex discarica comunale

29 gennaio 2019

Resta alto l'impegno dell'amministrazione Alfieri sul fronte della qualità ambientale del territorio cittadino: il Comune di Paliano ha infatti ottenuto dalla Regione Lazio un finanziamento di 150.000 euro per la realizzazione del progetto esecutivo di bonifica dell'ex discarica comunale sita in località “Cretacci”.

«Dopo gli interventi di messa in sicurezza condotti in questi ultimi anni – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – il futuro dell'ex discarica diventa sempre più certo: l'opera di bonifica permetterà di riqualificare il sito secondo le più stringenti norme e procedure, chiudendo una criticità di carattere ambientale che si trascina da lungo tempo. Risolvere la situazione di “Cretacci” significa andare a incidere in senso positivo sull'intero territorio comunale».

«Lo stanziamento di questo fondo regionale – è il commento del consigliere con delega all'Ambiente, Ugo Germanò – è il segno tangibile che premia l'impegno profuso da questa amministrazione e dai tecnici comunali per il miglioramento degli standard ecologici della nostra città. Un lavoro e un impegno che si rinnovano giorno per giorno, con costanza, con il chiaro scopo di salvaguardare il nostro territorio e con esso la salute e la qualità della vita dei palianesi».

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Venerdì 18 novembre il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, accompagnato dal vicesindaco Valentina Adiutori e dal consigliere con delega alla Sanità Maria Grazia D’Aquino, si è recato nel comune di Amatrice per consegnare personalmente il devoluto della serata di beneficienza dello scorso 17 settembre, che ammonta a € 5.906,09.
Centinaia di persone hanno preso parte - domenica pomeriggio - alla cerimonia di apertura Porta Santa dell’ambiente e della creazione, avvenuta per mano del vescovo di Palestrina, S.E. Mons. Domenico Sigalini, in occasione del Giubileo della Misericordia, presso il Monumento Naturale Selva di Paliano e Mola di Piscoli. La manifestazione, organizzata con la Collaborazione della Commissione Regionale, ha goduto del patrocinio della Regione Lazio, Assessorato Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti, e dell’Amministrazione Comunale di Paliano.
Tra i 33 voti a favore anche quello del comune di Paliano che si è espresso coerentemente con la battaglia giudiziaria finora portata avanti per non cedere la gestione del servizio idrico della città di Paliano all’Acea. “Sono convinto – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri - che temi come la difesa dell’ ambiente e dei beni pubblici non abbiano colore politico. Il nostro compito è andare avanti con coerenza a difesa del territorio e dei Cittadini”. “È un risultato importante che va condiviso con tutti coloro che si sono impegnati per mantenere l' acqua pubblica e che credono nella salvaguardia dei beni comuni. Amministrare spesso non è facile, ma quando lo si fa in continuità con la propria storia personale e politica e nella coerenza delle proprie idee e programmi allora capisci di essere sulla strada giusta”, questo il commento del vicesindaco Valentina Adiutori.
Domenica 23 aprile, in occasione dell’imminente festa di Liberazione, è stata celebrata una Messa commemorativa presso il Sacrario “XVII Martiri “ in località Le Mole. Alla presenza dei sindaci di Paliano Domenico Alfieri e di Piglio Mario Felli, del vicesindaco di Paliano Valentina Adiutori e del consigliere Maria Grazia D’Aquino, un folto gruppo di persone, tra cui molti familiari dei trucidati del ‘44, ha assistito alla celebrazione. Presenti anche molti giovani, fra cui i bambini che frequentano il catechismo nella parrocchia de Le Mole.
Lunedì 30 maggio il sindaco Domenico Alfieri ha accolto nella sala consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano. Presenti il vicesindaco Adiutori con delega alla Cultura e Politiche Giovanili, l’Assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli e i professori Andrea Ficoroni e Eliana Salvati.