Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Casale Goretti: il Comune acquisisce i luoghi della Santa Bambina

29 gennaio 2019

Importante passo compiuto per la salvaguardia della memoria storica e religiosa di Paliano: dopo il successo nella risoluzione del contenzioso sugli espropri, il Comune di Paliano ha acquisito in maniera definitiva il casale, il fienile e la chiesetta di Colle Gianturco che ospitarono Santa Maria Goretti e la sua famiglia prima del loro trasferimento nell'Agro Pontino.

«L'acquisizione degli immobili di Colle Gianturco – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – nasce dalla volontà di tutelare un patrimonio della nostra comunità che l'incuria e il passare del tempo rischiano di far scomparire. Il nostro obiettivo è ora quello di recuperare le strutture ancora presenti attraverso il reperimento dei fondi dedicati ai cammini religiosi, inserendo Paliano in un itinerario che sappia stringere assieme le località legate al culto della santa».

«Prendersi carico della cura dei luoghi della Santa bambina significa custodire il nostro passato e trasmetterlo alle generazioni future, affinché ne traggano esempio e insegnamento: dopo il Sacrario dei XVII Martiri, il sito di Colle Gianturco si aggiunge alla lista degli spazi pubblici dedicati alla memoria di Paliano». Questo il commento del vicesindaco con delega alla Cultura, Valentina Adiutori.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Il 30 maggio scorso il sindaco Domenico Alfieri, l’assessore alle Politiche Giovanili Valentina Adiutori e l’assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli, hanno ricevuto nell’aula consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano che nei giorni precedenti aveva presentato una petizione per poter avere degli spazi appositi per poter giocare indisturbati con il pallone, appellandosi a quello che è il loro “diritto al gioco”.
Martedì mattina il Vice Sindaco di Paliano, Valentina Adiutori, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Eleonora Campoli, si sono recate nel plesso di Via Piano dei Colli, dove è ubicata la Scuola dell’Infanzia, per consegnare ai bambini i libri assegnati alla Biblioteca di Paliano dal Sistema interbibliotecario. Con le due amministratrici comunali c’era anche la bibliotecaria, Gabriella Mariani, che ha letto la storia del “bambino che mangiava i libri” per stimolare i piccoli alunni alla frequentazione della Biblioteca di Via del Pontone dove è allestita una fornita sezione di testi per l’infanzia.
Lunedì 30 maggio il sindaco Domenico Alfieri ha accolto nella sala consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano. Presenti il vicesindaco Adiutori con delega alla Cultura e Politiche Giovanili, l’Assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli e i professori Andrea Ficoroni e Eliana Salvati.
Venerdì 18 novembre il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, accompagnato dal vicesindaco Valentina Adiutori e dal consigliere con delega alla Sanità Maria Grazia D’Aquino, si è recato nel comune di Amatrice per consegnare personalmente il devoluto della serata di beneficienza dello scorso 17 settembre, che ammonta a € 5.906,09.
In seguito alla vincita del Palio dell’Assunta 2016, il Rione di Terrignano ha organizzato, domenica 19 marzo, un pranzo per festeggiare la vittoria dell’ambito drappo. Il comitato di zona si è così adoperato nella preparazione della festa a cui hanno partecipato i contradaioli, i rappresentanti dei rioni di Paliano, il Presidente dell'associazione culturale "Palio dell'Assunta e Corteo Storico Città di Paliano” Antonello Campoli, il segretario regionale della “Federazione Manifestazioni StoricheF don Rodolfo Baldazzi, il fantino vincitore del Palio Diego Rossi e per l’amministrazione comunale il sindaco Domenico Alfieri, il vicesindaco e assessore alla Cultura Valentina Adiutori e il consigliere Ugo Germanò.