Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Trevi Nel Lazio. Inaugurato il cammino di san Pietro Eremita; il sindaco Silvio Grazioli: “un percorso che rende più forte il legame con Rocca di Botte, toccando tanti paesi”

26 novembre 2018

Percorrere un cammino toccando luoghi che hanno la loro importanza spirituale, aiuta a riflettere sull’importanza storico-religiosa di questi territori e sul ruolo svolto nel tempo per la conservazione dei valori. I motivi che portano ad intraprendere questi percorsi possono essere molteplici, a volte si parte per curiosità, per irrequietezza, per trovare delle risposte a delle domande, e perfino per trovare delle domande a cui rispondere. La spiritualità, la ricerca interiore, sono molto importanti e un cammino di pellegrinaggio religioso è un ambito ideale per accogliere questo tipo di esigenza. Nel pomeriggio di sabato a Trevi Nel Lazio, alla presenza del Sindaco Silvio Grazioli e del Primo Cittadino di Rocca di Botte Fernando Marzolini, dopo un periodo di studio al fine di tracciare una mappatura, è stata apposta una targa marmorea, che ufficialmente inaugura il cammino di San Pietro Eremita, patrono dei paesi di Trevi Nel Lazio e Rocca di Botte, un cammino che unisce queste due comunità nella devozione cristiana. “Questo progetto –ha sottolineato il Sindaco Silvio Grazioli- vuole valorizzare il percorso storico fatto da San Pietro Eremita, che attraversa i paesi del carsiolano, della Valle dell’Aniene, Rocca di Botte a Trevi Nel Lazio. Il progetto s’inserisce nella più larga valorizzazione dei cammini storico-religiosi, tesi ad implementare e risvegliare il sentimento religioso nei fedeli ed in genere alle persone che percorrono questi cammini. Il percorso parte da Rocca di Botte attraverserà tutti i paesi del carsiolano, scende poi nel Comune di Riofreddo, attraverserà quello di Oricola e poi da Arsoli, si percorrerà la Valle dell’Aniene e si giungerà infine a Trevi Nel Lazio. Da Trevi ci sarà un percorso di ritorno che coinvolgerà il Santuario della Santissima Trinità e le montagne di Campo Secco e della Pietra, arrivando a Rocca di Botte. In questo percorso saranno valorizzati anche i paesi che custodiscono alcune reliquie di San Pietro Eremita, e quindi nel particolare Guarcino, Alatri, Vico Nel Lazio, Fiuggi, Acuto ed Anagni. Il mio auspicio –conclude il Sindaco Grazioli- è che quest’iniziativa vada a risvegliare non soltanto l’interesse sulla vita e sulla storia di San Pietro Eremita, ma anche del territorio e della fede che da sempre alberga nella Valle dell’Aniene” . La prossima settimana il medesimo evento, verrà riproposto a Rocca di Botte, con l’inaugurazione della targa del cammino.



TI POTREBBERO INTERESSARE

A seguito della piena del fiume Aniene dello scorso 29 ottobre, il Sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli, ha effettuato insieme all’Assessore ai Lavori Pubblici Pietro Salvatori un sopralluogo per verificare i danni subiti dall’antico ponte romano “San Teodoro”.
Nei giorni scorsi durante un evento presso il Comando Generale della Guardia di Finanza sito in viale 21 aprile a Roma, il Sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli, ha incontrato il Comandante Generale della Guardia di Finanza Gen. Giorgio Toschi e successivamente ha incontrato il Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso, che dal 16 aprile del 2002 è il Direttore della Banda Musicale della Guardia di Finanza.
Uno degli scorci più belli dell’area naturale del Parco Regionale dei Monti Simbruini, è di sicuro la cascata di Comunacque, nota anche come cascata di Trevi. Nei giorni scorsi a causa del maltempo ed incurie varie il ponte che attraversa il fiume Simbrivio e che porta alla cascata è in parte ceduto. Inevitabilmente sono seguite critiche ed accuse da parte del gruppo di minoranza “Trevi Volta pagina”
L’esito del bando regionale “Arte sui Cammini”, iniziativa promossa dalla Regione Lazio al fine di realizzare ed installare opere d’arte contemporanea, opere di scultura, land art e street art, installazioni sonore e interattive lungo i quattro Cammini della Spiritualità presenti nel territorio regionale:
Doppio appuntamento - domani, 24 aprile, a Trevi nel Lazio con la dott.ssa Roberta Bruzzone e il presidente dell'associazione onluns "La caramella buona" Roberto Mirabile. L'iniziativa - resa possibile grazie alla disponibilità e alla sensibilità del sindaco del grazioso borgo Silvio Grazioli - prevede dapprima un incontro con gli alunni della Scuola Media durante il quale si parlerà dell'utilizzo corretto dei social-network e dei rischi ad esso connessi, poi - nel pomeriggio - è previsto un corso di formazione per le Forze dell'ordine e gli operatori sociali,