Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Da Fiuggi si recavano ad Acuto per gettare rifiuti in una discarica abusiva: individuati e multati un 39enne e un 33enne residenti nella città termale. A Sgurgola individuata un'altra discarica

20 settembre 2018

Nella mattinata del 18 settembre ad Acuto, Via Anticolana, i militari della locale Stazione, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio tesi al contrasto delle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente, hanno individuato una discarica abusiva consistente in rifiuti solidi organici non pericolosi. Nella circostanza i militari sono riusciti a risalire ai responsabili in un 39enne e un 33enne, entrambi residenti a Fiuggi, ai quali è stata contestata la prevista sanzione amministrativa pecuniaria di euro 600 con contestuale intimazione alla immediata bonifica dell’area interessata. Un'altra operazione "ambientale" dei Carabinieri è stata quella portata a termine dai Carabinieri della stazione di Sgurgola che nel pomeriggio di ieri ad Anagni, nella periferica strada comunale Fontana Ceraso, hanno individuato in stato di abbandono, su un’area demaniale, rifiuti solidi urbani e speciali. Nella circostanza l’area è stata delimitata attivando il competente Ufficio Tecnico Comunale per le operazioni di bonifica.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Nella mattinata di oggi, martedì 12 luglio, in via Fontana Ceraso di Anagni, i militari della Stazione di Sgurgola, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio e contrasto alle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente, hanno individuato una discarica abusiva di rifiuti solidi urbani e speciali. Nella circostanza i militari operanti delimitavano l’area interessata e segnalavano il rinvenimento all’Amministrazione comunale di Anagni, competente per la bonifica.
Aveva realizzato una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi non autorizzata e opere edilizie in assenza delle previste autorizzazioni: 48enne di nazionalità albanese residente a Ferentino denunciata dai Carabinieri
Morolo. Ancora un incendio doloso nel bosco, nei pressi della cava dismessa: a fuoco una intera discarica abusiva e materiali pericolosi; nube nera nel cielo raggiunge le abitazioni. Sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri
Anagni, località Ciammotte. 500 metri quadri di area verde destinati a discarica abusiva di rifiuti di ogni genere: intervengono i Carabinieri
Nel tardo pomeriggio di ieri, ad Anagni, i militari della locale Stazione, nell’ambito di specifica attività info-investigativa finalizzata a contrastare illeciti in materia ambientale, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone per gestione illecita di una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi non autorizzata, un 58enne amministratore unico di una società del posto, già censito per reati contro la persona e contro l’Autorità Giudiziaria.