Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. I ragazzi del centro diurno dei diversamente abili "L. Malancona" al mare grazie all'amministrazione comunale

19 settembre 2018

Si è svolto dal 14 al 16 settembre il week end al mare dei ragazzi e delle ragazze del Centro diurno disabili “Luca Malancona” di Ferentino, presso "Casa Francesco" di Ardea.

Arianna, Michela, Cristian, Claudio, Alessia, Veronica e Patrizia la sua mamma, accompagnati dagli operatori Sonia, Stefania P, Nicola, Angela e Carlo hanno trascorso tre giorni all'insegna del divertimento in spiaggia e in acqua, con giochi e altri momento ludico ricreativi.

Ottimo l'accoglienza riservata dallo staff della struttura, che ha coccolato tutti i partecipanti, felici i ragazzi per aver avuto l'occasione di vivere lontano da casa uno spazio di autonomia e indipendenza e gestire le proprie esigenze, sotto l'occhio attento e sensibile degli operatori.

Michela entusiasta ha ringraziato gli operatori per il tempo trascorso insieme, Cristian e Claudio hanno apprezzato il mare e il sole, Alessia la cucina e la compagnia, Arianna la musica e l'allegria, Veronica e la sua mamma la disponibilità degli operatori e il loro sorriso.

Gli operatori hanno apprezzato la bella esperienza, in particolare vivere con i ragazzi e le ragazze in un altro contesto, rafforzando il legame con gli assistiti.

L'amministrazione comunale di Ferentino ha mantenuto l’impegno con le famiglie dei ragazzi del centro disabili e ha organizzato il soggiorno, dimostrando ancora una volta il legame con la struttura. Esperienza riuscitissima, come ha sottolineato,  entusiasta, il vice sindaco Luigi Vittori, per la forza vitale e la gioia dei ragazzi e il sindaco Pompeo ha espresso soddisfazione per la grande collaborazione tra ragazzi e operatori.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Ferentino. Il sindaco Antonio Pompeo e l'assessore Luigi Vittori incontrano i ragazzi del centro "L. Malancona" presso la struttura sportiva "La Torre"
Seduta di consiglio comunale diversa dal solito quella che si è svolta giovedì 7 luglio a Fiuggi, con tanto di protesta del sig. Michele Callori, padre di due ragazzi diversamente abili, che si è incatenato ad un palo della luce nei pressi del palazzo comunale. "Ovviamente si è trattato di una protesta pacifica - ha tenuto a specificare Callori - il mio obiettivo è quello di far aprire un centro diurno per i ragazzi disabili, di Fiuggi e dei paesi limitrofi: Acuto, Trivigliano, Trevi e Filettino". La richiesta di Callori, comunque, è stata perentoria: le dimissioni dell'attuale assessora ai Servizi sociali Martina Innocenzi: "ignorare i disabili significa escluderli dalla vita", ha affermato.
Il capogruppo Consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà di Ferentino Marco Maddalena ha formulato, nei giorni scorsi, una interrogazione al sindaco dopo che un cittadino su un importante social network , il 14 maggio, ha pubblicato un foto dove segnalava l’occupazione di un posto per diversamente abili , da parte di un’ automobile con evidente scritta “Comune di Ferentino” presso il Palazzo della Provincia di Frosinone.
Il Comune di Fiuggi in collaborazione con Centro Nuoto Fiuggi e Comitato Quartiere Colle invita tutti a partecipare sabato 31 ottobre 2015 alle ore 11.30 presso la Piscina Comunale di Fiuggi in via Valmadonna all'inaugurazione del sollevatore per persone diversamente abili.
La famiglia Cavallo, attraverso il nostro giornale, comunica a tutti che le esequie di Giovanni, stimato concittadino e presidente dell'associazione diversamente abili di Anagni, venuto a mancare alcuni giorni fa all'ospedale di Tor Vergata di Roma si terranno sabato prossimo alle 14:30 nella cattedrale di santa Maria Annunziata ad Anagni. Per scelta della famiglia, si dispensa dai fiori; eventuali offerte possono essere destinate all'associazione dei diversamente abili di Anagni che li impiegherà per scopi sociali.