Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Questione Biomedica Foscama: la nota del presidente del gruppo Massimiliano Baldassarri

28 luglio 2018

A seguito della pubblicazione del nostro articolo di ieri sera, abbiamo ricevuto e pubblichiamo di seguito integralmente la nota stampa inviata a questa redazione dal dott. Massimiliano Baldassari, Presidente Biomedica Foscama Group S.p.A, che ringraziamo:

In relazione ad alcune notizie stampa diffuse,il sottoscritto Massimiliano Baldassari Presidente della Biomedica Foscama Group, intende precisare e chiarire, che da ben 8 anni il nostro gruppo gestisce con dedizione, impegno e sacrificio il ramo d’azienda condotto in affitto, non solo tutelando le maestranze attuali ,ma anche assumendo nuove risorse giovani, aprendo a nuove concessioni internazionali,investendo milioni nella operatività del sito e gestendo la situazione attuale in un clima surreale da vicenda tutta burocratico italiana.Come citato da ben otto anni in rapporti con una procedura spesso latitante, mai attenta a porsi in una rapida definizione della vicenda,ma bensì istaurando una lenta attività peritale che ancora non ha portato alla definizione di un bando,dove la Bfg e’pronta ad acquisire la struttura in toto, esercitando il diritto di prelazione, con L ausilio di fondi,partner industriali e banche...strada spianata attualmente preclusa dalla sconvolgente attività burocratica..da vicende cui la Bfg si è dovuta far carico pur non di sua competenza.L’Azienda e’al fianco dei suoi lavoratori pronta a dare nuova linfa e garanzia di sviluppo.Lo scrivente auspica che la precarietà di questo momento si definisca garantendo la continuità aziendale sino all’asta che si augura avvenga quanto prima,scongiurando attività che vanificherebbero lo sforzo pluriennale di tutti.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Il tema della “dilagante” disoccupazione nella nostra provincia sarà discusso nel Consiglio Comunale di Ferentino, martedì 12 gennaio alle ore 16 :30 su proposta dei consiglieri comunali Marco Maddalena, Maurizio Berretta, Gianni Bernardini e Marco Valeri che hanno presentato un apposito ordine del giorno “Azioni di Salvaguardia dei lavoratori del bacino ci crisi Anagni – Ferentino-Frosinone e vertenza frusinate per l’occupazione “ La provincia di Frosinone è stretta nella morsa della crisi economica con una desertificazione industriale e una riduzione di altre attività produttive. Il risultato è un livello altissimo di disoccupazione , oltre 100 mila persone sono iscritte al centro per l’impiego e per questo in cerca di occupazione.
Quest’anno una della più importanti manifestazioni in occasione della festa dei Lavoratori si è tenuta ad Isola del Liri ed è stata organizzata dalle tre sigle sindacali CIGL, CISL e UIL. Il corteo ha attraversato le vie della città al grido di "più valore al lavoro. Contrattazione, occupazione, pensioni”, parole d’ordine, queste, scelte per celebrare il 1° maggio.
Vertenza Bristol-Myers Squibb: la nota congiunta della Federazione Provinciale del PRC di Frosinone e del Circolo di Anagni del PRC-SE
“Per una primavera del lavoro”. Questo il titolo della manifestazione organizzata dal Comitato Promotore Vertenza Frusinate ad Anagni, in Piazza Cavour domani, 29 aprile, a partire dalle ore 16.00. Fino alle 18.30 sono previsti musica, interventi, testimonianze di disoccupati, sindaci, partiti, sindacati, associazioni e comitati; seguirà una tavola rotonda di giornalisti sul tema “Quale l'impegno dell'informazione scritta, televisiva e sul web verso il lavoro e nell'emergenza disoccupazione?” condotta da Rita Cacciami, vice direttore de L'Inchiesta.
Due donne di etnia rom - entrambi gravate da vicende penali per reati contro il patrimonio, contro la persona, stupefacenti nonché reati di natura associativa - sono state denunciate all'autorità giudiziaria poichè resesi responsabili in concorso tra loro dei reati di tentata violazione dei sigilli, invasione di terreni o edifici e tentata occupazione abusiva di alloggio.