Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Superstrada Sora-Ferentino, autovelox fatto saltare in aria con un grosso petardo; i Carabinieri indagano a 360°

11 luglio 2018

Si cercano gli individui che hanno danneggiato irrimediabilmente uno dei due autovelox che si trovano sulla superstrada Sora-Ferentino, in territorio di Ferentino. L’informazione è stata recepita dai Carabinieri della stazione coordinata dal mar. Raffaele Alborino, che stanno svolgendo i necessari approfondimenti per scoprire i responsabili del danneggiamento, avvenuto nei giorni scorsi, di uno dei due occhi elettronici installato per rallentare il traffico. A sventrare la strumentazione rendendola inservibile sicuramente un petardo di dimensioni eccezionali come dimostrano i segni evidenti lasciati dall'esplosione. Le indagini si sviluppano a 360°.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un grave incidente stradale si è verificato attorno alla mezzanotte di ieri - domenica 14 maggio - lungo la superstrada Ferentino-Sora, all'altezza del km 2.850 in direzione di Sora; Maurizio Berardi, 37enne residente ad Alatri, ha perduto la vita, altre due persone sono rimaste ferite. La dinamica di quanto accaduto è tuttora al vaglio dei Carabinieri della stazione di Ferentino, competenti per territorio, tra i primi ad accorrere sul posto.
Un brutto incidente si è verificato questa mattina sulla superstrada Ferentino-Sora, nei pressi dello svincolo per Ferentino. A seguito del sinistro tre persone sono rimaste ferite e hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari. Sul posto i Carabinieri e il personale dell'Ares 118.
Ferentino. Un arresto per evasione e una denuncia per furto in una chiesa: i Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino impegnati su più fronti
Una donna 50enne di Ferentino, già censita per reati contro il patrimonio, è stata denunciata dai Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino per il reato di truffa. Stando alle indagini dei Carabinieri, dopo essersi recata nell’attività commerciale, con artifizi e raggiri, induceva in errore la querelante - una commerciante di Ferentino - facendosi consegnare un telefono cellulare del valore di circa 300 euro, allontanandosi poi velocemente per le vie adiacenti. Le indagini sono tuttora in corso.
E' stato arrestato questa mattina dai Carabinieri di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino un pregiudicato residente nella zona, reo - secondo gli inquirenti - di non aver ottemperato agli obblighi di legge che prevedevano il divieto di avvicinamento a due ragazze del posto. I dettagli dell'operazione portata a compimento dai militari verranno resi noti entro il pomeriggio di oggi dal Comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri di Frosinone.