Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Nuovi arredi e materiale didattico al nido dell'Infanzia

11 giugno 2018

Nella mattinata di lunedì 11 giugno l'assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli e il consigliere Emanuela Pizzale, hanno consegnato alle scuole dei piccoli nuovo materiale d'arredo e didattico. Tappeto, cuscini, puof e tavolini per la nuova biblioteca della scuola dell'Infanzia, che a breve verrà ufficialmente inaugurata, e palette, rastrelli e arnesi per il giardinaggio per la coltivazione degli orti presenti nei giardini delle scuole.

L'assessore Campoli ha dichiarato: «L'amministrazione comunale continua a investire nella scuola fornendo materiali utili per tante attività importanti per i bambini. Qualche giorno fa ci siamo prodigati per la piantumazione dell'orto con tutti i bambini che hanno toccato con mano gli elementi della natura ed ora, giorno dopo giorno, possono veder crescere le piantine. Ora hanno anche tanti nuovi attrezzi per poter proseguire l'attività come dei veri grandi agricoltori. Inoltre, abbiamo acquistato parte degli arredi dell'aula della scuola dell'Infanzia, adibita ora a biblioteca con arredamenti idonei alla sua funzione e altri mobili per il nido. L'assessorato alle Politiche Scolastiche con grande piacere e grazie ad una gestione oculata delle nostre risorse, è riuscito a pianificare questi acquisti venendo incontro alle esigenze degli operatori scolastici, degli alunni e delle loro famiglie».



TI POTREBBERO INTERESSARE

Il 30 maggio scorso il sindaco Domenico Alfieri, l’assessore alle Politiche Giovanili Valentina Adiutori e l’assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli, hanno ricevuto nell’aula consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano che nei giorni precedenti aveva presentato una petizione per poter avere degli spazi appositi per poter giocare indisturbati con il pallone, appellandosi a quello che è il loro “diritto al gioco”.
Martedì mattina il Vice Sindaco di Paliano, Valentina Adiutori, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Eleonora Campoli, si sono recate nel plesso di Via Piano dei Colli, dove è ubicata la Scuola dell’Infanzia, per consegnare ai bambini i libri assegnati alla Biblioteca di Paliano dal Sistema interbibliotecario. Con le due amministratrici comunali c’era anche la bibliotecaria, Gabriella Mariani, che ha letto la storia del “bambino che mangiava i libri” per stimolare i piccoli alunni alla frequentazione della Biblioteca di Via del Pontone dove è allestita una fornita sezione di testi per l’infanzia.
Lunedì 30 maggio il sindaco Domenico Alfieri ha accolto nella sala consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano. Presenti il vicesindaco Adiutori con delega alla Cultura e Politiche Giovanili, l’Assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli e i professori Andrea Ficoroni e Eliana Salvati.
Venerdì 18 novembre il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, accompagnato dal vicesindaco Valentina Adiutori e dal consigliere con delega alla Sanità Maria Grazia D’Aquino, si è recato nel comune di Amatrice per consegnare personalmente il devoluto della serata di beneficienza dello scorso 17 settembre, che ammonta a € 5.906,09.
In seguito alla vincita del Palio dell’Assunta 2016, il Rione di Terrignano ha organizzato, domenica 19 marzo, un pranzo per festeggiare la vittoria dell’ambito drappo. Il comitato di zona si è così adoperato nella preparazione della festa a cui hanno partecipato i contradaioli, i rappresentanti dei rioni di Paliano, il Presidente dell'associazione culturale "Palio dell'Assunta e Corteo Storico Città di Paliano” Antonello Campoli, il segretario regionale della “Federazione Manifestazioni StoricheF don Rodolfo Baldazzi, il fantino vincitore del Palio Diego Rossi e per l’amministrazione comunale il sindaco Domenico Alfieri, il vicesindaco e assessore alla Cultura Valentina Adiutori e il consigliere Ugo Germanò.