Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Ambiente e Responsabilità: presentata la premialità sulla tariffa RSU

10 aprile 2018

Nel pomeriggio di sabato scorso, 7 aprile, il Teatro Comunale Esperia di Paliano ha ospitato la conferenza di presentazione della “premialità della tariffa R.S.U.”, la misura adottata in via sperimentale in questo 2018 dall'amministrazione Alfieri con l'obiettivo di incoraggiare i cittadini palianesi a una maggiore gestione virtuosa del servizio di raccolta rifiuti solidi urbani, attraverso una riduzione sulla parte variabile dell'imposta TARI: un incentivo che sarà calcolato sulla base del numero dei conferimenti annui del rifiuto secco indifferenziato, e che permetterà ai cittadini di beneficiare di una effettiva scontistica in bolletta quale riconoscimento per l'impegno dimostrato nella differenziazione dei rifiuti prodotti in casa. Per accedere alla “premialità” sarà buona norma, dunque, esporre il contenitore del rifiuto indifferenziato una volta completamente pieno; dalla stessa, saranno esclusi gli utenti che gravano in una posizione di irregolarità tributaria e i cittadini non residenti.
A presentare il progetto di fronte una sala gremita, il sindaco Domenico Alfieri e l'assessore al Servizio R.S.U., Simone Marucci, i quali – assieme al responsabile dell'Ufficio Ecologia e Ambiente, arch. Enzo Paolo Carola – hanno esposto il nuovo provvedimento, coadiuvati dai contributi dell'ing. Fabio Porretta e di Paolo Caciolo, rispettivamente portavoce di Gea Ecologia – gestore del servizio di raccolta nel territorio palianese – e dell'anagnina Nuova Informatica: due società dalla cui collaborazione è nato il software di gestione e monitoraggio dei conferimenti legati ai nuovi mastelli con microchip, una tecnologia sviluppata grazie alla vittoria del bando provinciale “Raccolta Differenziata Evoluta”, e che reso possibile lo studio e l'introduzione della sperimentazione dello strumento della “premialità”. Ospite della conferenza anche Bruno Ghigi, referente per il Lazio di “Zero Waste Italy”, che ha sottolineato come Paliano si conferma a livello provinciale e regionale uno dei Comuni più virtuosi in materia di differenziazione e riciclo dei materiali, attività che si legano a una contestuale e sempre crescente diminuzione della produzione generale di rifiuti indifferenziati.
«La premialità della tariffa – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – nasce dalla volontà di noi amministratori di riconoscere un beneficio immediamente percepibile a tutti quei cittadini che, con grande senso di responsabilità, hanno compreso che una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti è un elemento imprescindibile per la tutela della salute della collettività e del nostro patrimonio ambientale. Solo con l'impegno di tutti, a partire dalle piccole pratiche quotidiane, possiamo rendere Paliano una città sempre più pulita e mantenerla quel luogo che in tanti ci invidiano. Così come evidenziato dal recente bilancio approvato, la nostra azione si concentra sul sostegno ai redditi più bassi e alle esigenze delle famiglie».
«Questa misura – è stato il commento dell'assessore Simone Marucci – rappresenta un ulteriore passo in quel percorso ideale che ha come traguardo la completa differenziazione del rifiuto, la sua trasformazione da “costo” a “risorsa”. Un obiettivo che è una vera e propria conquista di civiltà, a cui dobbiamo tendere tutti, dal basso e incondizionatamente, come cittadini. Favorire lo sviluppo di una coscienza ecologista e combattere attivamente chi mette a repentaglio l'incolumità generale con l'abbandono indiscriminato dei rifiuti sono i due grandi imperativi del nostro tempo. Ognuno di noi deve farsi al tempo stesso testimone e sentinella».


TI POTREBBERO INTERESSARE

Venerdì 18 novembre il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, accompagnato dal vicesindaco Valentina Adiutori e dal consigliere con delega alla Sanità Maria Grazia D’Aquino, si è recato nel comune di Amatrice per consegnare personalmente il devoluto della serata di beneficienza dello scorso 17 settembre, che ammonta a € 5.906,09.
Domenica 23 aprile, in occasione dell’imminente festa di Liberazione, è stata celebrata una Messa commemorativa presso il Sacrario “XVII Martiri “ in località Le Mole. Alla presenza dei sindaci di Paliano Domenico Alfieri e di Piglio Mario Felli, del vicesindaco di Paliano Valentina Adiutori e del consigliere Maria Grazia D’Aquino, un folto gruppo di persone, tra cui molti familiari dei trucidati del ‘44, ha assistito alla celebrazione. Presenti anche molti giovani, fra cui i bambini che frequentano il catechismo nella parrocchia de Le Mole.
Tra i 33 voti a favore anche quello del comune di Paliano che si è espresso coerentemente con la battaglia giudiziaria finora portata avanti per non cedere la gestione del servizio idrico della città di Paliano all’Acea. “Sono convinto – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri - che temi come la difesa dell’ ambiente e dei beni pubblici non abbiano colore politico. Il nostro compito è andare avanti con coerenza a difesa del territorio e dei Cittadini”. “È un risultato importante che va condiviso con tutti coloro che si sono impegnati per mantenere l' acqua pubblica e che credono nella salvaguardia dei beni comuni. Amministrare spesso non è facile, ma quando lo si fa in continuità con la propria storia personale e politica e nella coerenza delle proprie idee e programmi allora capisci di essere sulla strada giusta”, questo il commento del vicesindaco Valentina Adiutori.
Paliano, raccolta differenziata: si gettano le basi per la tariffa puntuale
In occasione delle celebrazioni dell’anniversario della liberazione d’Italia, l’Amministrazione Comunale si fa promotrice dell’incontro che si terrà dalle 10 del 25 aprile presso la Sala Conferenze del Credito Cooperativo C.R.A. di Paliano, in Piazza Marcantonio Colonna.