Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Carpineto Romano in visita ad Auschwitz e Wadowice

7 aprile 2018

Venerdì 6 aprile l'Amministrazione di Carpineto Romano e le classi terze della Scuola Secondaria dell'istituto Comprensivo “Leone XIII”, in occasione del Viaggio della Memoria, hanno visitato il campo di concentramento di Auschwitz e la cittadina di Wadowice.  “Bisogna combattere l'indifferenza affinché gli orrori che sono accaduti  nel campo di sterminio di Auschwitz non si ripetano “ dichiara il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti “ mantenere viva la memoria è un processo che si costruisce ogni giorno nelle scelte che facciamo. Ogni volta che creiamo delle divisioni stiamo mettendo le basi perchè qualcosa di drammatico possa accadere. Anche ottant'anni fa fu l'indifferenza la causa che ha reso possibile gli orrori della guerra.” Tra la delegazione comunale erano presenti: il Presidente del Consiglio Comunale Annalisa Mancini, il Vice Sindaco Luigi Cacciotti, il Presidente della Compagnia dei Lepini Quirino Briganti e una delegazione del Comune di Montelanico. Inoltre si ringraziano i ragazzi della scuola “Leone XIII”, gli insegnati e la vice dirigente Anna Rita Briganti. Il gruppo ha visitato anche la città natale di Papa Giovanni Paolo II, Wadowice gemellata con Carpineto Romano dal 1991.


TI POTREBBERO INTERESSARE

L'Amministrazione di Carpineto Romano, dal 4 al 8 aprile, sarà in Polonia in occasione del Viaggio della Memoria. Insieme all'Amministrazione ci saranno anche le classi terze della Scuola Secondaria dell'Istituto Comprensivo “Leone XIII”, le quali avranno la possibilità di visitare Cracovia, Auschwitz, Wieliczka e Wadowice, luoghi simbolo degli ultimi settant'anni di Storia.
L'Amministrazione di Carpineto Romano ha organizzato il Viaggio della Memoria per poter mostrare alle classi terze della Scuola Secondaria dell'Istituto Comprensivo “Leone XIII” i luoghi simbolo degli ultimi settant'anni di Storia. Un'area geografica ( Cracovia, Auschwitz, Wieliczka, Wadowice ) di enorme importanza, considerata dall'UNESCO patrimonio culturale mondiale.
In occasione della “Giornata mondiale della memoria” e per il 70° anniversario della apertura dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz, il Comune di Carpineto Romano e l’I.C. “Leone XIII”, in collaborazione con il Museo Civico “La Reggia dei Volsci”, hanno organizzato per il 26 gennaio un momento di studio e riflessione con Emilio Drudi, storico e giornalista de Il Messaggero. “Il ricordo e la ricerca storica” ha detto il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti “sono il cardine sul quale gira la lotta ad ogni forma di discriminazione. La memoria è la nostra arma per un futuro di pace”.
Il 18 maggio 1920 nasce a Wadowice Karol Jozéz Wojtyla. L'anniversario della nascita del Pontefice si è tenuto giovedì nella sua cittadina. Tra le delegazioni italiane ed europee presenti – San Giovanni Rotondo, Sona e Marktl ( città di Papa Ratzinger ) – c'era anche quella di Carpineto Romano. I rappresentanti dei paesi sono stati ricevuti dalle autorità polacche nella Sala Consiliare del Municipio dove hanno riflettuto e discusso sull'operato dei tre pontefici ( Leone XIII,
Domani - giovedì 11 aprile - alle ore 17.00 nell'auditorium "Leone XIII" di Carpineto Romano si terrà il secondo convegno nazionale su Vincenzo Gioacchino Raffaele Luigi Pecci, il pontefice nato proprio a Carpineto Romano il 2 marzo del 1810 e asceso al trono di Pietro con il nome di Leone XIII. All'evento presenzieranno, tra gli altri, Claudio Gessi, incaricato Regionale Pastorale Sociale e Lavoro Lazio; Matteo Battisti, Sindaco di Carpineto Romano; Daniele Natalia, Sindaco di Anagni; Mons. Lorenzo Loppa, Vescovo di Anagni-Alatri; Mons. Vincenzo Apicella, Vescovo delegato CEL per la PSL; Quirino Briganti, Presidente Compagnia dei Lepini; il dott. Stefano Marzioli, presidente di BancAnagni. Tutti sono invitati a partecipare.