Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Azienda d'abbigliamento e moda nel mirino dei ladri: sfondata la porta dello show-room, i malviventi riescono a portare via vestiario di pregio. Danni per decine e decine di migliaia di euro. Indagano i Carabinieri

12 marzo 2018

I danni sono in corso di quantificazione ma, stando alle prime stime, pare che ammontino a diverse decine di migliaia di euro; il furto messo a segno stanotte a danno di un'azienda che  opera nel settore della moda e dell'abbigliamento sulla via Morolense, a cavallo tra i territori di Ferentino e Morolo, è fruttato davvero molto bene agli ignoti malviventi che stanotte, dopo aver sfondato la porta dello show-room, sono penetrati all'interno e hanno fatto man bassa di cappotti, scarpe, camicie, vestiti e molto altro: praticamente l'intero campionario 2017/2018. Sull'accaduto indagano i Carabinieri della stazione di Ferentino coordinati dal mar. Raffaele Alborino.


TI POTREBBERO INTERESSARE

30mila euro: a tanto ammonta il bottino del colpo messo a segno nella notte in un bar che si trova al km 77 della via Casilina in territorio di Ferentino. I ladri dopo aver divelto gli infissi sono penetrati all'interno facendo incetta di gratta e vinci e tabacchi. I Carabinieri della stazione di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino sono al lavoro in queste ore per tentare di risalire agli autori del furto.
Ferentino. Un arresto per evasione e una denuncia per furto in una chiesa: i Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino impegnati su più fronti
Una donna 50enne di Ferentino, già censita per reati contro il patrimonio, è stata denunciata dai Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino per il reato di truffa. Stando alle indagini dei Carabinieri, dopo essersi recata nell’attività commerciale, con artifizi e raggiri, induceva in errore la querelante - una commerciante di Ferentino - facendosi consegnare un telefono cellulare del valore di circa 300 euro, allontanandosi poi velocemente per le vie adiacenti. Le indagini sono tuttora in corso.
E' stato arrestato questa mattina dai Carabinieri di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino un pregiudicato residente nella zona, reo - secondo gli inquirenti - di non aver ottemperato agli obblighi di legge che prevedevano il divieto di avvicinamento a due ragazze del posto. I dettagli dell'operazione portata a compimento dai militari verranno resi noti entro il pomeriggio di oggi dal Comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri di Frosinone.
I Carabinieri della stazione di Ferentino, intervenuti per una lite tra connazionali, hanno denunciato in stato di libertà un 43enne di nazionalità rumena ma residente a Ferentino, per minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale. L'uomo, nella foga del litigio, si era rivolto con minacce e frasi oltraggiose nei confronti dei militari agli ordini del mar. Raffaele Alborino intervenuti per calmare gli animi.