Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Vico nel Lazio. Certosa di Trisulti va ai privati: il sindaco Claudio Guerriero chiede indietro il territorio boschivo di Selva D'Eccio

19 febbraio 2018

Il sindaco di Vico nel Lazio in questi giorni ha dato mandato ai tecnici comunali di valutare se ci sono ancora le condizioni per mantenere la donazione del terreno boschivo (Selva D’eccio) soprastante la Certosa di Trisulti, che nel 1400 il comune di Vico ha donato ai monaci del monastero di San Domenico di Sora fondatore del monastero di Trisulti.
Ad oggi infatti la Certosa è stata data in gestione ad un ente privato e quindi tolta alla gestione dei monaci benedettini che per anni hanno custodito e gestito la bellissima certosa, per questo il sindaco di Vico sta verificando se le decine e decine di ettari di terreno donato può tornare ad appartenere al vasto territorio comunale, che arriva fino ponte dei Santi, non essendoci più le condizioni dato che la donazione era stata fatta ai monaci per uso religioso e oggi con il cambio di gestione il comune vorrebbe tornarne in possesso.


A Roma il gemellaggio tra l’Accademia Bonifaciana di Anagni e la Fondazione Santa Lucia

Vai alla Photogallery

TI POTREBBERO INTERESSARE

Questa mattina il sindaco Cav. Claudio Guerriero ha consegnato uno strumento musicale, una tromba, acquistato dall'associazione Integra Onlus ad uno dei ragazzi richiedenti asilo.
Il 5 e 6 gennaio prossimi, dopo 20 anni dall'ultima rappresentazione del 1999, torna a Vico nel Lazio il Presepe Vivente. Fervono i preparativi tra le stradine e le piazze del borgo medievale, saranno infatti circa 30 le scene da realizzare e che vedranno protagonisti moltissimi abitanti di Vico e del territorio limitrofo.
Vico Nel Lazio ha accolto con entusiasmo il presidente della corte costituzionale Giorgio Lattanzi, figlio di questo meraviglioso borgo medievale. Dopo la deposizione della Corona al Monumento ai caduti, in piazza XXIV Maggio, il numeroso pubblico si è recato in piazza del Cimintorio per ascoltare la conferenza del presidente, sul tema "La Costituzione e noi". Prima di prendere la parola, il presidente è stato salutato dal sindaco cav. Claudio Guerriero, che ha dichiarato di sentirsi orgoglioso di questa visita ufficiale che rimarrà alla storia di Vico Nel Lazio.
L’8 marzo il piccolo Comune di Vico nel Lazio ha ricevuto una lieta notizia: il cittadino onorario Giorgio Lattanzi è stato eletto con 12 voti a favore presidente della Corte Costituzionale e resterà in carica fino a dicembre 2019.
Una giornata da incorniciare tra le più belle a Vico nel Lazio: sabato 14 luglio 2018 i cittadini possono abbracciare e ascoltare il "loro" Giorgio, e fare festa. Giorgio Lattanzi, Presidente della Corte Costituzionale dal 8 marzo 2018. Nato a Roma nel 1939. Originario e cittadino onorario di Vico nel Lazio, dove ha casa e torna di frequente. Nel 1962 si laurea in giurisprudenza e due anni dopo entra in magistratura.