Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Si impossessa di uno smartphone in un negozio di telefonini e si dilegua: 50enne denunciata dai Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino

21 dicembre 2017

Una donna 50enne di Ferentino, già censita per reati contro il patrimonio, è stata denunciata dai Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino per il reato di truffa. Stando alle indagini dei Carabinieri, dopo essersi recata nell’attività commerciale, con artifizi e raggiri, induceva in errore la querelante - una commerciante di Ferentino - facendosi consegnare un telefono cellulare del valore di circa 300 euro, allontanandosi poi velocemente per le vie adiacenti. Le indagini sono tuttora in corso.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Ferentino. Un arresto per evasione e una denuncia per furto in una chiesa: i Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino impegnati su più fronti
30mila euro: a tanto ammonta il bottino del colpo messo a segno nella notte in un bar che si trova al km 77 della via Casilina in territorio di Ferentino. I ladri dopo aver divelto gli infissi sono penetrati all'interno facendo incetta di gratta e vinci e tabacchi. I Carabinieri della stazione di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino sono al lavoro in queste ore per tentare di risalire agli autori del furto.
Truffa dello specchietto: 27enne napoletano denunciato dai Carabinieri delal stazione di Ferentino. Aveva provato ad ingannare un 68enne di Alatri I Carabinieri della stazione di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino, al termine degli accertamenti del caso, hanno denunciato in stato di libertà un 27enne della provincia di Napoli, già censito per reati specifici, perché resosi responsabile del reato di tentata truffa. Le indagini hanno permesso di identificare e raccogliere univoci e coincidenti elementi di colpevolezza a carico del giovane che, unitamente ad un altro soggetto non ancora identificato, nei giorni scorsi ha tentato la cosiddetta “truffa con lo specchietto” in danno di un 68enne residente ad Alatri. Nella circostanza i due desistevano dal portare a termine il reato attesa la richiesta di intervento dell’Arma da parte del malcapitato.
Danni per decine e decine di migliaia di euro, centinaia di capi di bestiame - tra bovini ed ovini - rubati e azienda in ginocchio. E' la triste sorte occorsa ai titolari di una piccola fattoria che opera dalle parti del km 77 della via Casilina in territorio di Ferentino; stamattina, al loro rientro in azienda, l'amara sorpresa: tutti i capi di bestiame spariti, senza lasciare traccia. I Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino indagano per risalire agli autori del furto. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO
E' stato arrestato questa mattina dai Carabinieri di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino un pregiudicato residente nella zona, reo - secondo gli inquirenti - di non aver ottemperato agli obblighi di legge che prevedevano il divieto di avvicinamento a due ragazze del posto. I dettagli dell'operazione portata a compimento dai militari verranno resi noti entro il pomeriggio di oggi dal Comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri di Frosinone.