Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Autobotti (quando disponibili), scorte domestiche e rimedi fai-da-te: la triste sorte degli abitanti di Ferentino, nelle cui abitazioni - spesso - manca l'acqua corrente

5 dicembre 2017

Residenti sul piede di guerra a Ferentino: qui, puntualmente, a partire dalle 20.30 circa, dai rubinetti di molte abitazioni del centro storico e delle zone periferiche non esce più acqua corrente. Diverse, dunque, sono le famiglie con bambini piccoli, anziani e persone malate, che - improvvisamente - si trovano senza acqua da utilizzare, per le quotidianità domestiche e igieniche. Che sia tutta colpa di un'estate a temperature elevatissime e del forte calo delle precipitazioni e dello scarso recupero dell’acqua piovana (solo 12%) è tutto da dimostrare, tant'è che sono in molti a puntare il dito contro Acea Ato5, che proprio mercoledì 6 dicembre alle 15.30 inaugura il nuovo punto Acea Web, a Frosinone. Sotto accusa ci sono anche le tubature colabrodo che sprecano buona parte dell’acqua: problema - questo - comune a molte altre città della provincia di Frosinone e non soltanto a Ferentino. L'appello dei residenti alle autorità è che provvedano al più presto a ripristinare la normalità. Nel frattempo, a rimetterci sono proprio i comuni cittadini che si trovano oggi in una situazione kafkiana: costretti a districarsi con autobotti (quando disponibili), scorte domestiche e rimedi fai-da-te.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Il Comune di Ferentino si trova in piena emergenza per quanto riguarda la drastica riduzione del flusso idrico; parola di Marco Maddalena, consigliere comunale all’opposizione con Sinistra, Ecologia e Libertà, che in questi giorni ha protocollato una interrogazione consigliare a risposta urgente per chiedere al primo cittadino Antonio Pompeo di adoperarsi.
Chiama l’Acea per una perdita d’acqua. L’Acea fa sapere che per un intervento bisogna aspettare 48 ore. Viene allora chiamata la polizia municipale, assieme ai vigili del fuoco, e dopo due ore arriva l’Acea a riparare la perdita.
Acea Ato 5 S.p.A, ente gestore del servizio idrico, comunica che a causa di lavori programmati di manutenzione eccezionale nell'impianto di sollevamento idrico di Colle Roanzio, dalle ore 09.30 alle ore 14.00 di giovedì 5 maggio prossimo si verificheranno abbassamenti di pressione e diffuse mancanze di acqua nelle seguenti zone: Ponte Grande, Tofe Vado del Cerro, Via Casilina Nord, Via Casilina Sud, Via Aldo Moro, Borgo Belvedere, Via Stufa Pigna Castello, via Ambrogio Pettorini. Il regolare ripristino dell'erogazione del flusso idrico avverrà a partire dal primo pomeriggio, salvo imprevisti.
Il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo, insieme al suo vice Luigi Vittori hanno fatto visita ai ragazzi che partecipano al Gruppo Estivo “Pesci fuor d’acqua”, organizzato dall’associazione “Il Gabbiano”, presso la piscina Park Club di Frosinone.
Marco Maddalena, Maurizio Berretta e Gianni Bernardini – rispettivamente capogruppo di Sinistra Ecologia e Libertà, capogruppo Democraticamente e capogruppo Partito Socialista Italiano – hanno presentato una interrogazione al sindaco di Ferentino Antonio Pompeo e all’assessore all’Ambiente Franco Martini, per conoscere quali iniziative intendono assumere circa la situazione relativa alla gestione del depuratore di Le Mandre gestito da Acea Ato5.