Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Acuto, individuato e multato di 600 euro il 61enne sporcaccione responsabile di aver gettato rifiuti in strada

9 agosto 2017

Nella mattinata di oggi, ad Acuto, all’interno dei locali dell’ex Stazione Ferroviaria siti lungo la via Prenestina, i Carabinieri della locale Stazione durante mirati servizi di controllo del territorio e contrasto alle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente, hanno individuato una discarica abusiva consistente in rifiuti solidi organici non pericolosi. Nella circostanza i militari operanti sono riusciti a risalire al responsabile dello scempio; si tratta di un 61enne del luogo, incensurato, al quale è stata contestata la prevista sanzione amministrativa pecuniaria di € 600 con contestuale intimazione alla immediata bonifica dell’area interessata.


TI POTREBBERO INTERESSARE

600 euro di multa e l'obbligo contestuale intimazione alla immediata bonifica dell’area interessata: a tanto ammonta la sanzione amministrativa comminata ad un 39enne residente ad Alatri colpevole - secondo i Carabinieri della stazione di Acuto - di aver scaricato in una piazzola di sosta sita lungo la via Anticolana diversi sacchi di rifiuti solidi organici. Al termine dei necessari accertamenti, i militari acutini sono riusciti ad identificare l'autore del deplorevole atto e a inchiodarlo alle sue responsabilità. L'operazione è stata eseguita nel contesto di servizi finalizzati al controllo del territorio ed al contrasto delle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente organizzati dal comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri di Frosinone.
Blitz notturno nella notte tra venerdì e sabato al portico comunale di Palazzo Jacopo da Iseo da parte degli aderenti al movimento politico di destra Casapound, ad Anagni guidato da Valeriano Tasca. Diversi sacchi di rifiuti sono stati lasciati davanti ad una delle entrate del palazzo. Davanti ai sacchi, una scritta che recita testualmente: ""E' questa la discarica si?". "Un'azione che vuole esprimere il dissenso di molti cittadini vittime di un sistema di raccolta differenziata assurdo, costoso e senza senso". Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Anagni. NOn è detto che il clamoroso gesto degli attivisti di Casapound possa procurar loro una salata multa per abbandono di rifiuti, dovendo rispondere dell’illecito amministrativo di cui all’art. 255 d. lgs. 3 aprile 2006, n. 152.
anagnia.com ha intervistato il cap. Giovanni Camillo Meo, comandante della Compagnia dei Carabinieri della città dei Papi da cui dipendono le stazioni di Anagni, Morolo, Ferentino, Sgurgola, Piglio, Acuto e Paliano.
Ancora un importante risultato messo a segno dai Carabinieri della stazione di Acuto coordinati dal mar. Luca Sarra: ieri pomeriggio - venerdì 29 settembre - in territorio di Acuto, il personale del locale Comando Stazione, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati al controllo del territorio ed al contrasto delle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente, In trasferta da Anagni ad Acuto per gettare rifiuti speciali su di una piazzola di sosta ubicata lungo la via Anticolana: pensionato anagnino sanzionato con 1200 euro dai Carabinieri
Frugano nei rifiuti abbandonati in una discarica abusiva e trovano i nomi di due maleducati sporcaccioni: lo straordinario lavoro dei Carabinieri di Acuto, sempre più simbolo di efficienza e punto di riferimento per tutti i distaccamenti locali