Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Istituto Alberghiero: una scuola di buone pratiche

19 maggio 2017

La sede distaccata di Paliano dell’Istituto Alberghiero “M. Buonarroti” si conferma sempre più non solo come un luogo di apprendimento e studio, ma anche come un costante laboratorio di esperienze, un spazio dinamico che fornisce ai ragazzi l’opportunità di maturare conoscenze “pratiche”, civiche e sociali.
Una scuola dunque che sappia sì creare figure professionali di alto livello, ma anche e soprattutto cittadini consapevoli e attenti ai bisogni della comunità. Prova tangibile di questa consapevolezza e di questo impegno è stata la realizzazione dell’orto urbano nel cortile interno della struttura: un progetto che ha dato modo agli studenti di esprimere le proprie capacità, comprendere l’importanza del lavoro di squadra e superare lo scoglio – in ciò che conta, fin troppo spesso artificioso – della disabilità.
"Attraverso l’agricoltura domestica e la produzione a “km 0” – il commento dell’assessore alle Politiche scolastiche e sociali, Eleonora Campoli – nonché la sensibilizzazione ai temi ambientali, come il recupero e il riutilizzo di tutto ciò che è generalmente considerato un semplice “rifiuto”, gli studenti del plesso di San Procolo hanno dato prova lungo tutto l’anno scolastico di quanto possano essere fruttuose, nel quotidiano, le buone pratiche dedicate all’uso responsabile delle risorse, e di come queste sappiano incidere su aspetti fondamentali della vita di ognuno: formazione, inclusione, solidarietà".
"L’orto permette di “imparare facendo” – spiega il prof. Cristian Bevilacqua, referente del progetto – di sviluppare il concetto di “prendersi cura di”. Lavorare la terra e aspettarne i frutti, condividere gesti, scelte e nozioni: tutto questo permette agganci reali con l’educazione alimentare e il nostro rapporto con il cibo".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Paliano per la prima volta avrà un Istituto Superiore. Ad annunciarlo è stato il sindaco Domenico Alfieri. “Un anno fa- ha detto il primo cittadino in una nota- con la Provincia e la Regione provammo come Amministrazione a raggiungere questo risultato. Oggi lo abbiamo raggiunto, con l'apertura della sede distaccata dell'Istituto alberghiero di Fiuggi, in località San Procolo”.
Si avvicina l’apertura della sede distaccata di Paliano dell’Istituto Professionale Alberghiero per i Servizi Enogastronomici e dell’Ospitalità Alberghiera “Michelangelo Buonarroti” di Fiuggi. Nel plesso di San Procolo, infatti, già da qualche settimana fervono i lavori di ristrutturazione e manutenzione dell’edificio che ospiterà i nuovi studenti, i quali potranno raggiungere agevolmente la scuola con i mezzi pubblici anche dalle città limitrofe grazie all’impegno dell’amministrazione comunale. Proseguono, quindi, le iscrizioni, che saranno effettuabili fino alla fine del mese di luglio.
Lunedì 30 maggio il sindaco Domenico Alfieri ha accolto nella sala consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano. Presenti il vicesindaco Adiutori con delega alla Cultura e Politiche Giovanili, l’Assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli e i professori Andrea Ficoroni e Eliana Salvati.
L’Istituto Alberghiero di Paliano continua a contraddistinguersi per innumerevoli iniziative. La scuola infatti, giovedì 6 aprile, ha accolto i docenti e gli accompagnatori francesi provenienti dalla scuola di Arques che sono ospitati, insieme ai loro studenti, dagli alunni dell’Istituto Comprensivo di Paliano nell’ambito del progetto “Ragazzi senza frontiere”, scambio culturale in atto dall’anno 2000 fra l’istituto comprensivo di Paliano e la scuola francese.
Il Comune di Paliano è protagonista, con il Sindaco Domenico Alfieri e l-Agricoltura Eleonora Campoli, dell-agricoltura considerata in tutte le sue potenzialità culturali, sociali, economiche e come attrattore turistico.