Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Morolo celebra lo scultore Ernesto Biondi nel centenario della sua morte: via ad un week-end intenso e significativo

6 aprile 2017

Morolo celebra lo scultore Ernesto Biondi nel centenario della sua morte. Dopo l’intitolazione della targa in sua memoria in Via degli Scipioni avvenuta martedì a Roma, le iniziative si spostano a Morolo per un week end davvero intenso e significativo. Alle 17 di domani 7 Aprile, all’Auditorium Comunale, verrà presentato il libro per ragazzi: “Ciao sono Ernesto”, scritto dalla dott.ssa Maria Cristina Martini, presentato dal direttore didattico Claudia Morgia e illustrato da Samuele De Santis. La serata proseguirà all’insegna della musica e dello spettacolo con l’esibizione de “I Brigallè” alle 18.30 e la rappresentazione teatrale “Ernesto Biondi” scritta da Tommaso Evangelisti e interpretata dalla compagnia teatrale “Comico Crudele”. Molto ricca la mattina di Sabato 8 Aprile quando dalle 9 alle 13, piazza Ernesto Biondi, si terrà la presentazione dell’annullo filatelico speciale quale omaggio all’artista nel centenario della morte, la presentazione di nuove cartoline dedicate allo scultore e una lezione all’aperto per i bambini che avranno modo così di conoscere meglio l’illustre personaggio morolano. Alle 16, sempre all’interno dell’Auditorium, andrà in scena la premiazione del “III Concorso Letterario” a cui hanno preso parte le scuole di Morolo, Supino e Patrica. Si chiude Domenica 9 Aprile con la conferenza dei sindaci in programma alle 10.30 e la nomina del Comitato D’Onore alla presenza del Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo. Chiude il ricco programma il concerto del maestro Alessio Graziani accompagnato dal mezzo soprano Giulia Moriconi. Successivamente ci sarà la presentazione della medaglia del centenario.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Morolo celebra lo scultore Ernesto Biondi nel centenario della sua morte. Davvero ricco il programma stilato dal “Comitato storia, arte, cultura E. Biondi” e patrocinato dall’amministrazione comunale guidata da Anna Maria Girolami. Si comincia domani (martedì 4 Aprile) a Roma, dove l’artista morolano è morto il 5 Aprile del 1917 con l’intitolazione della targa alla memoria in Via degli Scipioni alle ore 10.
Nella mattinata di oggi la Compagnia Carabinieri di Anagni ha effettuato una conferenza agli studenti della Scuola Media Ernesto Biondi di Morolo alla quale ha partecipato il Luogotenente DE Rosa Pierluigi, comandante della locale Stazione. Tale iniziativa è connessa al protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Chiusa la scuola materna Nazzareno Mori di Morolo. Da martedì, giorno dell'inizio dell'anno scolastico, gli alunni delle cinque classi delle elementari, verranno temporaneamente ospitati dall'Istituto Ernesto Biondi. La decisione è stata assunta in maniera urgente dal sindaco Anna Maria Girolami dopo la chiusura della Pedemontana,
Si inaugura domani alle 18, nella Sala della Ragione del Comune di Anagni, una mostra fotografica e di disegni dedicata ad Ernesto Biondi, lo scultore ciociaro apprezzato in tutto il mondo anche per le sue partecipazioni alle esposizioni internazionali di Parigi, a New York, nel Sud America.
Sta per partire un nuovo anno scolastico e il Comune di Morolo è già pronto a fornire a tutti i docenti, il personale scolastico, gli alunni e le loro famiglie il massimo del comfort all’interno e all’esterno degli edifici per consentire il regolare svolgimento delle lezioni già dal primo giorno. Vanno in quest’ottica tutti i lavori realizzati nel corso dell’estate come il rifacimento della copertura della scuola materna e la creazione di un impianto fotovoltaico.