Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Il Comune di Paliano vota a favore della risoluzione del contratto con ACEA

14 dicembre 2016

Tra i 33 voti a favore anche quello del comune di Paliano che si è espresso coerentemente con la battaglia giudiziaria finora portata avanti per non cedere la gestione del servizio idrico della città di Paliano all’Acea.
“Sono convinto – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri - che temi come la difesa dell’ ambiente e dei beni pubblici non abbiano colore politico. Il nostro compito è andare avanti con coerenza a difesa del territorio e dei Cittadini”.

“È un risultato importante che va condiviso con tutti coloro che si sono impegnati per mantenere l' acqua pubblica e che credono nella salvaguardia dei beni comuni. Amministrare spesso non è facile, ma quando lo si fa in continuità con la propria storia personale e politica e nella coerenza delle proprie idee e programmi allora capisci di essere sulla strada giusta”, questo il commento del vicesindaco Valentina Adiutori.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Il 18 febbraio presso il Salone di Rappresentanza della Provincia, l’Assemblea dei Sindaci dell’Ato 5 ha votato la risoluzione del contratto con Acea, da anni gestore del servizio idrico integrato provinciale, e ha detto “no” all’ipotesi di fusione tra Acea Ato 5 e Acea Ato 2. Ben 74 voti a favore della diffida, tra cui il voto del Sindaco di Paliano Alfieri, un voto contrario e 10 assenti. Praticamente la società riceverà una diffida ad adempiere a tutti gli oneri contrattuali finora non rispettati entro sei mesi, e trascorso tale periodo, se Acea non avrà provveduto a mettersi in regola, potrà essere avviata la rescissione del contratto.
Con la sentenza pubblicata il 23 novembre scorso, il Consiglio di Stato ha ufficialmente decretato il passaggio del servizio idrico di Paliano da Amea S.p.A. ad Acea Ato 5 S.p.A., respingendo il ricorso in appello presentato dal Comune di Paliano e chiudendo, di fatto, una lunga battaglia legale che ha visto lottare in prima fila il sindaco Domenico Alfieri per il mentenimento della gestione pubblica dell'acqua attraverso la storica municipalizzata palianese.
Questa mattina, giovedì a14 luglio, il sindaco Fausto Bassetta ha inviato un fax urgente all'Acea Ato 5 per chiedere il servizio autobotte nelle zone che da giorni sono alle prese con disagi per la mancanza di acqua.
Chiama l’Acea per una perdita d’acqua. L’Acea fa sapere che per un intervento bisogna aspettare 48 ore. Viene allora chiamata la polizia municipale, assieme ai vigili del fuoco, e dopo due ore arriva l’Acea a riparare la perdita.
Sabato prossimo 30 aprile, nella sede del comitato elettorale del Movimento Popolare "Sgurgola Viva", si terrà il quarto incontro con i cittadini organizzato dal candidato sindaco Fabio Spaziani. Il tema dell'incontro, stavolta, sarà "Acqua pubblica e gestione Acea Ato5"; per l'occasione interverranno Biagio Francioso, candidato nella lista, e Severo Lutrario, del comitato provinciale Acqua Pubblica. L'incontro inizierà alle 18, tutti sono invitati a partecipare.