Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Dalla Regione Lazio 60mila euro per il parco de La Selva; il sindaco Domenico Alfieri: “Un contributo dall’importanza determinante”

5 agosto 2016

Con Proposta di Determinazione n. 10816 del 19 luglio 2016 la Direzione Ambiente e Sistemi Naturali della Regione Lazio ha impegnato la somma di € 60.000 a favore del Comune di Paliano per le attività relative al Monumento Naturale “Selva e Mola di Piscoli”.
“Come era stato annunciato qualche tempo fa – ha dichiarato il Sindaco Domenico Allfieri - la Regione Lazio, grazie all’impegno dell’assessore Mauro Buschini, ci farà giungere questa cifra considerevole per far ripartire La selva. Non abbiamo di certo risolto tutti i problemi, ma non possiamo non tener conto di questa somma apprezzabile.
Come abbiamo più volte sostenuto, il parco non è solo un patrimonio per la città di Paliano, ma può essere di nuovo il volano di un intero sistema economico. Da quando abbiamo ripreso in mano la gestione del Monumento Naturale abbiamo organizzato tante iniziative che hanno riscosso un grande successo, e ci auguriamo che questo sia solo il preludio di quello che sarà un roseo futuro. Il contributo dalla Regione è una boccata d’ossigeno, non risolutivo naturalmente, ma di certo considerevole”.
Anche Ugo Germanò, consigliere con delega alle Politiche di Sviluppo e Tutela del Monumento Naturale La Selva, ha commentato: “In questo breve periodo abbiamo solamente saggiato le enormi potenzialità offerte da La Selva, continueremo ad impegnarci per far rivivere un parco che è nel ricordo di tutti, superando le criticità insorte in questi anni. Il costante supporto della Regione è fondamentale”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

È stato ripristinato l'accesso e la messa in sicurezza dell'area dopo la tromba d'aria del 10 agosto che provocò ingenti danni a La Selva. "Da quel giorno c'è stato un frenetico lavoro ed impegno da parte di molti affinché si tornasse alla normalità", spiega il sindaco di Paliano Domenico Alfieri. Che aggiunge: "ora un fitto calendario di iniziative che si faranno a La Selva. Nei prossimi giorni ne daremo comunicazione. Oltre all'ARP, a tutti gli operai e volontari intervenuti, vorrei ringraziare di cuore il dott. Ugo Germanò, delegato alle aree Monumentali, che ha messo tutto se stesso affinché si risolvesse questa situazione al più presto".
Centinaia di persone hanno preso parte - domenica pomeriggio - alla cerimonia di apertura Porta Santa dell’ambiente e della creazione, avvenuta per mano del vescovo di Palestrina, S.E. Mons. Domenico Sigalini, in occasione del Giubileo della Misericordia, presso il Monumento Naturale Selva di Paliano e Mola di Piscoli. La manifestazione, organizzata con la Collaborazione della Commissione Regionale, ha goduto del patrocinio della Regione Lazio, Assessorato Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti, e dell’Amministrazione Comunale di Paliano.
Non c'è pace per il Parco Naturale de La Selva di Paliano, ancora una volta colpito da un tremendo incendio che ha distrutto decine di ettari di vegetazione; per domarlo si è dovuto faticare non poco. Sul posto, oltre alla squadra della Protezione Civile di Paliano e i volontari provenienti dai vicini Comuni di Olevano Romano, Bellegra, Pisoniano, Guidonia, c'erano anche diverse squadre dei Vigili del Fuoco, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, i Carabinieri della locale stazione agli ordini del mar. Damiano Belloni, la Polizia Municipale e due elicotteri. Splendido ed impagabile il lavoro dei volontari, cui è andato il plauso della cittadinanza intera e del primo cittadino di Paliano Domenico Alfieri.
“La Selva” di Paliano: bandi terreni agricoli e strade rurali, l'amministrazione comunale capitanata dal sindaco Domenico Alfieri incontra i cittadini
Da oggi, mercoledì 23 marzo il Parco Naturale de "La Selva" è gestita dal Comune di Paliano. Nel pomeriggio è stato firmato il contratto di affitto presso il Curatore Fallimentare. "Sarà nostra cura renderla e mantenerla accessibile ai visitatori", spiega il primo cittadino di Paliano Domenico Alfieri. Che promette: "A Pasquetta sarà aperta e fruibile. Questo atto a nostro avviso era necessario e moralmente obbligatorio per un Amministrazione che ha a cuore come tutti i cittadini Palianesi e non solo questo luogo che rappresenta uno dei fiori all'occhiello di tutto il comprensorio.