Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. La petizione degli studenti per il loro diritto al Gioco; il sindaco Domenico Alfieri: “il confronto alla base della Democrazia”

30 maggio 2016

Lunedì 30 maggio il sindaco Domenico Alfieri ha accolto nella sala consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano. Presenti il vicesindaco Adiutori con delega alla Cultura e Politiche Giovanili, l’Assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli e i professori Andrea Ficoroni e Eliana Salvati. 
I ragazzi nei giorni scorsi avevano protocollato una petizione con la richiesta di poter avere degli spazi appositi per poter giocare indisturbati con il pallone, appellandosi a quello che è il loro “diritto al gioco”. Alfieri ha spiegato alle giovani menti la motivazione dei divieti nelle piazze del paese e nel centro storico, proponendo come alternativa il campo all’aperto, adiacente al plesso scolastico, con la possibilità di aprirlo in determinati orari e anche durante l’estate. La proposta è stata accolta con favore dai ragazzi visibilmente emozionati per il fatto di essere stati accolti e soprattutto ascoltati dal Primo Cittadino.
Il vicesindaco Adiutori ha colto l’occasione per presentare l’iniziativa della Regione Lazio “Il Lazio, regione dei bambini e delle bambine”, un progetto che propone agli amministratori una nuova filosofia dei governo delle città, assumendo il bambino come riferimento e parametro delle politiche amministrative.
L’assessore Campoli ha invece sottolineato l’importanza della cittadinanza attiva che anche oggi, attraverso lo strumento della petizione, si è manifestata.
A guidare gli studenti il professor Ficoroni, anche presidente del Consiglio Comunale, che ha ricordato: "Dietro ad ogni diritto c’è sempre anche un dovere. Voi avete il diritto al gioco ma anche il dovere di rispettare il luogo che vi è stato proposto e di usarlo con responsabilità".
La discussione poi si è incentrata sulle curiosità dei ragazzi sulla fascia tricolore indossata dal sindaco e sullo stemma della città di Paliano.
A concludere l’incontro le parole di Alfieri: "Il confronto per questa amministrazione è fondamentale, ancor più se veniamo interpellati da voi giovani. Ci avete posto un problema e abbiamo preso  un impegno con voi oggi per darvi una soluzione accettabile".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Paliano e i palianesi celebrano il 25 aprile, nella ricorrenza della Liberazione dal governo fascista della Repubblica Sociale Italiana e dall'occupazione nazista. Per l'occasione, l’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Domenico Alfieri si è resa promotrice dell’incontro che si è tenuto a partire dalle ore 10 nella Sala Conferenze del Credito Cooperativo C.R.A. di Paliano, in Piazza Marcantonio Colonna.
Il sindaco di Paliano Domenico Alfieri è ufficialmente candidato alla Segreteria Provinciale del Partito Democratico di Frosinone. "L'auspicio - spiega Alfieri - è quello di un Congresso rispettoso, luogo di confronto sui contenuti e proposte politiche per la risoluzione delle numerose problematiche nella nostra Provincia. Ringrazio tutti gli Amministratori, gli Iscritti ed i simpatizzanti che in questi mesi mi hanno dimostrato la loro vicinanza ed il loro affetto. In bocca al lupo allo sfidante Simone Costanzo".
Domenica 23 aprile, in occasione dell’imminente festa di Liberazione, è stata celebrata una Messa commemorativa presso il Sacrario “XVII Martiri “ in località Le Mole. Alla presenza dei sindaci di Paliano Domenico Alfieri e di Piglio Mario Felli, del vicesindaco di Paliano Valentina Adiutori e del consigliere Maria Grazia D’Aquino, un folto gruppo di persone, tra cui molti familiari dei trucidati del ‘44, ha assistito alla celebrazione. Presenti anche molti giovani, fra cui i bambini che frequentano il catechismo nella parrocchia de Le Mole.
Il 30 maggio scorso il sindaco Domenico Alfieri, l’assessore alle Politiche Giovanili Valentina Adiutori e l’assessore alle Politiche Scolastiche Eleonora Campoli, hanno ricevuto nell’aula consiliare la classe I B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Paliano che nei giorni precedenti aveva presentato una petizione per poter avere degli spazi appositi per poter giocare indisturbati con il pallone, appellandosi a quello che è il loro “diritto al gioco”.
Da domani il Comune di Paliano confermerà il servizio navetta verso Anagni istituito per i suoi studenti gia l'anno scorso. 7.30 la corsa verso Anagni e alle ore 14.00 il ritorno. Inoltre da domani in forma sperimentale per un mese il servizio navetta dal liceo di Olevano a Paliano alle ore 12.40 Tutto ciò per ammortizzare i disagi degli studenti. "Sicuri di aver fatto un buon lavoro per la collettività - scrive il sindaco Domenico Alfieri sul suo profilo Facebook - ringrazio l Assessore ai trasporti Simone Marucci per il suo impegno".