Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Il giovanissimo imprenditore Enrico Cocco vince il premio "La mia Impresa è differente"

20 maggio 2016

Si è da poco conclusa l'edizione 2016 del prestigioso concorso indetto da BIC Lazio, BCC Paliano e dal CNA Artigiancoop che ha visto fronteggiarsi molti ragazzi provenienti da diversi istituti del comprensorio su importanti temi come quello dell'imprenditoria.
Guidati dagli esperti della Banca del Credito Cooperativo di Paliano e del Business Innovation Center Lazio di Ferentino si è giunti alla presentazione dei progetti imprenditoriali dei ragazzi.

La vittoria finale è stata del progetto “Aurum Luxury Wear” del giovane imprenditore ferentinese Enrico Cocco che ha convinto la giuria composta da emissari della banca, imprenditori locali e dagli esperti del centro BIC.
Enrico Cocco, classe 1996, sta completando gli studi scientifici presso il Liceo "Martino Filetico" di Ferentino e divide il suo tempo libero fra la musica ed i progetti di business. Congratulazioni ad Enrico e... ad maiora!


TI POTREBBERO INTERESSARE

“Il bando sulle Reti d’impresa della Regione Lazio realizzato dal Comune di Ferentino è risultato idoneo, in quanto supera il punteggio di 40 punti. Dunque potrà essere finanziato. Lo ha spiegato oggi il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, a cui va il nostro ringraziamento, presso la sede della Camera di Commercio di Frosinone”. E’ quanto afferma in una nota la maggioranza del Comune di Ferentino, a margine proprio dell’incontro presso la sede camerale di Frosinone. BANDO RETI D’IMPRESA. IDONEO IL PROGETTO DEL COMUNE DI FERENTINO
L’associazione Civis ha notificato il ricorso al TAR del Lazio contro l’iscrizione della Rodesco al Registro Provinciale delle attività di trattamento dei rifiuti per l’impianto di Ferentino. Sono stati chiamati in giudizio la Provincia di Frosinone, il Comune di Ferentino e l’impresa.
Ferentino. Dal bando "Reti d'Impresa" la spinta al rilancio del commercio; ora si passa alla fase operativa
L’azienda Marangoni ha accettato di sospendere la procedura di licenziamento collettivo, che nel Lazio riguarda 55 lavoratori. La decisione è stata presa all'esito della riunione odierna del tavolo di crisi aperto al Ministero dello Sviluppo Economico cui la Regione Lazio partecipa dall'inizio della vertenza.
Sabato 18 Aprile alle ore 17.30, presso la sala rosa della Biblioteca comunale di Anagni "A. Labriola", in via V. Garibaldi, si terrà l-impresa già avviata con meno di 5 anni).Durante l'incontro di sabato 18 Aprile verrà illustrato come accedervi e quali idee sono finanziabili.