Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino punta sull'educazione civica dei propri ragazzi: svolta la prima riunione della Giunta Comunale Baby

12 maggio 2016

Prende forma e contenuto il lavoro del Consiglio comunale baby di Ferentino. Ieri - mercoledì 11 maggio - infatti, si è svolta la prima riunione della baby giunta, presso la scuola media Giorgi-Fracco.
A presiederla il baby sindaco Emanuele Ferri, insieme alla vice Maria Chiara Celani. Presenti anche gli altri componenti consiglieri. Per il I Istituto (Scuola Primaria): Cafolla Ludovica, Cataldo Francesco,Tagliaboschi Danilo. Per il II Istituto (Scuola Primaria):
Salvatori Aurora, Catracchia Jacopo. Scuola Media Giorgi-Fracco: Celani Mariachiara, Datti Gianmarco Peluso Giampiero, Celardi Alessandro, Gobbo Roberta, Raducano Giustino, Del Monte Chiara, Polletta Rachele, Berretta Lorenzo. Supplenti: Celani Silvia, Pettorini Martina, Porretti Marco, D’agostini Martina, Gerpini Francesco.
La giunta di ieri ha discusso e programmato tutta una seria di attività che verranno realizzate nel corso del prossimo anno scolastico, di concerto con gli Istituti e con l’Amministrazione comunale.
Tre i progetti individuati: azioni di informazione contrasto rispetto al bullismo e al ciberbullismo; educazione ambientale e promozione della pratica sportiva attraverso giornate a tema.
Ha preso parte alla seduta della giunta, anche l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Ferentino Francesca Collalti.
“Nell’ottica di un progetto di comunità che sappia far dialogare e sappia coinvolgere tutte le generazioni si inserisce anche il Consiglio comunale baby – ha spiegato l’assessore Collalti – ho ascoltato le loro proposte e potuto toccare con mano l’impegno con il quale hanno lavorato ai progetti: ammirevoli. Da parte dell’Amministrazione c’è piena disponibilità a sostenerli”.
“Al nuovo Consiglio e al sindaco baby i migliori auguri di buon lavoro – ha aggiunto il sindaco Pompeo - La partecipazione dei più piccoli alla vita politica della nostra città è un’immensa gioia e una grande ricchezza per quest’Amministrazione. Sono i depositari del reale valore di una politica al servizio della cittadinanza e all'insegna della partecipazione e dell'impegno comune”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Nuova iniziativa degli studenti della Scuola Media Giorgi-Fracco di Ferentino nell’ambito del Progetto Adotta un Monumento. Nelle mattinata di Venerdì 22 aprile, alcune classi della Scuola Media Giorgi-Fracco di Ferentino, nell’ambito del Progetto Adotta un Monumento, sostenuto dal dirigente scolastico, professoressa Mara Bufalini, e coordinato dalle professoresse Wanda Pro e Lucia Di Torrice, saranno presso il Teatro romano, in Via Antiche Terme, per una lezione-frontale e attività di volontario con piccole opere di pulizie e rimozioni infestanti nell’importante area monumentale. Gli studenti saranno accompagnati e assistiti dal soci del Gruppo Archeologico Volsco e volontari che aderiscono alla lodevole iniziativa.
Sono stati accolti nella sala consiliare del Comune di Ferentino, gli studenti giunti in città grazie al progetto Erasmus, a cui partecipa la locale Scuola Media Giorgi-Fracco, già dallo scorso anno. Il progetto europeo di mobilità e di scambio interessa, oltre a Ferentino, ragazzi provenienti da istituti scolastici spagnoli, austriaci e inglesi: una delegazione che sarà ospitata in questi giorni in città, presso famiglie del luogo, facendo seguito alla visita che si è svolta lo scorso anno in Spagna, a cui hanno preso parte i ragazzi di Ferentino.
Congratulazioni agli studenti della classe II sez. I della scuola media "Giorgi-Fracco" del Secondo Istituto Comprensivo di Ferentino che hanno vinto il concorso Nazionale "Parlawiki", nella sezione "Scuole Secondarie". Il concorso consisteva nel produrre un elaborato originale destinato ad arricchire il Parlawiki. Il lavoro realizzato dai ragazzi è stato esaminate e valutato attentamente da una commissione mista Camera dei Deputati, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Alla classe vincitrice sarà consegnata una targa di riconoscimento del risultato conseguito, nel corso di una manifestazione a loro dedicata che si svolgerà alla Camera dei deputati. Ai ragazzi, inoltre, verrà inviata una selezione di interessanti pubblicazioni. Tanta emozione e grande soddisfazione tra i ragazzi che hanno partecipato. "Un ringraziamento particolare va a Filippo Scalisi e Irene Tendini e, soprattutto, alla nostra preside Mara Bufalini", hanno commentato i ragazzi.
Attenzione al patrimonio storico e tutela dell’ambiente. Con questi due obiettivi, ampiamente centrati, continuano le giornate del volontariato a Ferentino, in particolare attraverso il progetto “Adotta un Monumento”. Gli studenti di alcune classi della scuola Media Giorgi-Fracco, accompagnati dai loro insegnanti, si sono recati nell’area che ospita il Testamento di Aulo Quintilio Prisco e nelle zone limitrofe per la rimozione di rovi e sterpaglie, nello spirito del progetto “La scuola adotta un monumento”: un progetto di educazione permanente al rispetto e alla tutela del patrimonio storico-artistico e più in generale dell'ambiente. I bambini, attraverso l’utilizzo degli attrezzi del mestiere, hanno provveduto a sistemare l’area e a dare nuovo splendore all’importante testimonianza storica presente in città. FERENTINO, ADOTTA UN MONUMENTO: I RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA GIORGI-FRACCO RIPULISCONO IL TESTAMENTO DI AULO QUINTILIO Insieme ai ragazzi e agli studenti, presenti anche i rappresentanti dell’amministrazione comunale. “Con l’iniziativa “Adotta un Monumento” – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – la nostra città conferma la sua vocazione sociale. Una vocazione che vede i nostri concittadini, di tutte le classi di età, mettersi a disposizione per la comunità, in particolare per il nostro patrimonio storico. Una bella esperienza soprattutto per i ragazzi che, attraverso al disponibilità dei dirigenti e degli insegnanti, possono sperimentare concretamente cosa signi
E’ stato collocato in un’edicola posta nelle vicinanze del Monastero delle Suore Clarisse, l’artistico mosaico che riproduce l’immagine di S. Chiara, realizzato dagli alunni delle classi 1A,1B,1I,1L, della Scuola Media “Giorgi-Fracco”. Presenti per l‘occasione, la dirigente scolastica del 2° Istituto Comprensivo, professoressa Mara Bufalini, una rappresentanza del corpo docente e degli alunni della scuola, il sindaco Antonio Pompeo, l’assessore alla pubblica istruzione, Francesca Collalti, i consiglieri comunali Lucia Di Torrice e Piergianni Fiorletta.