Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Il Comune sempre più presente nel futuro de La Selva; il sindaco Domenico Alfieri: “pronti per il rilancio definitivo”

19 aprile 2016

Il Comune di Paliano acquista un ruolo sempre più importante e incisivo nella gestione de “La Selva”. Lo scorso 14 aprile, la Regione Lazio ha infatti deliberato su proposta dell’Assessore Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti Mauro Buschini di istituire un Comitato per l’attuazione del Master Plan per la tutela, la promozione e la valorizzazione dell’intera area del sito dell’ex Parco Uccelli, compreso il Monumento Naturale “Selva di Paliano e Mola di Piscoli”.
 
L’obiettivo del Comitato sarà quello di progettare e realizzare gli interventi per il ripristino e la riqualificazione delle strutture e delle aree ambientali degradate e sarà composto dall’assessore regionale competente, dal sindaco di Paliano e da altri tre membri nominati da quest’ultimo.
 
“L’amministrazione comunale – dichiara il sindaco Domenico Alfieri – vede finalmente riconosciuto il suo diritto di entrare nelle decisioni, nei progetti e negli interventi che da qui in poi saranno messi in campo per il definitivo rilancio de “La Selva”. Un’operazione che partirà dalla comunità locale, da chi conosce i problemi, le emergenze e le criticità, e che ha sempre lavorato con lo scopo di riportare l’ex Parco Uccelli ad essere non solo un luogo pubblico e patrimonio di ogni palianese, ma anche il motore col quale far ripartire un intero sistema economico in sofferenza ormai da troppi anni.”
 
“Un altro passo è stato fatto verso la giusta direzione – commenta il consigliere con delega alle  Politiche di Sviluppo e Tutela del Monumento Naturale “La Selva” Ugo Germanò – attraverso il comitato potremo armonizzare le priorità del Master Plan con le tante iniziative programmate dall’amministrazione da qui a luglio e finalmente preparare i bandi per la gestione delle strutture di proprietà regionale.”
“Promuovere e valorizzare la Selva di Paliano attraverso la progettazione e la realizzazione di interventi di ripristino e valorizzazione delle strutture e delle aree degradate. Sono gli obiettivi della delibera, approvata oggi nella seduta di giunta Regionale, che prevede l’istituzione di un comitato, che avrò l’onore di presiedere in qualità di Assessore regionale all’Ambiente e che sarà composto oltre che dal Sindaco di Paliano, da altri tre membri del consiglio comunale, per l’attuazione del Master Plan che vuole tutelare la Selva e promuoverla puntando alla valorizzazione dell’importante sito in Provincia di Frosinone. Il segnale è evidente: dopo anni, una delle attrazioni turistiche e naturalistiche più importanti del nostro territorio, torna ad essere gestito insieme al comune di Paliano per un nuovo sviluppo del sito e di tutte le potenzialità connesse alla Selva”.
 
 
Lo dichiara in una nota l’Assessore regionale all’Ambiente Mauro Buschini.
 
 
“La delibera affida inoltre – ha proseguito l’Assessore Buschini – in un’ottica di semplificazione amministrativa, la governance della Selva comprendente la gestione del Monumento naturale “Selva di Paliano e Mola di Piscoli” alla Direzione Ambiente e Sistemi naturali. Novità importanti perché, oltre agli ovvi benefici per la tutela del nostro patrimonio è fondamentale, per tutte le politiche di sviluppo dell’economia locale, coinvolgere il territorio visto che, con l’istituzione del comitato, la gestione della selva torna, di fatto, finalmente nelle mani dei palianesi. Otterremo una maggiore tutela del patrimonio regionale e svilupperemo politiche di salvaguardia ambientale e di rilancio territoriale”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Con Proposta di Determinazione n. 10816 del 19 luglio 2016 la Direzione Ambiente e Sistemi Naturali della Regione Lazio ha impegnato la somma di € 60.000 a favore del Comune di Paliano per le attività relative al Monumento Naturale “Selva e Mola di Piscoli”. “Come era stato annunciato qualche tempo fa – ha dichiarato il Sindaco Domenico Allfieri - la Regione Lazio, grazie all’impegno dell’assessore Mauro Buschini, ci farà giungere questa cifra considerevole per far ripartire La selva. Non abbiamo di certo risolto tutti i problemi, ma non possiamo non tener conto di questa somma apprezzabile.
Centinaia di persone hanno preso parte - domenica pomeriggio - alla cerimonia di apertura Porta Santa dell’ambiente e della creazione, avvenuta per mano del vescovo di Palestrina, S.E. Mons. Domenico Sigalini, in occasione del Giubileo della Misericordia, presso il Monumento Naturale Selva di Paliano e Mola di Piscoli. La manifestazione, organizzata con la Collaborazione della Commissione Regionale, ha goduto del patrocinio della Regione Lazio, Assessorato Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti, e dell’Amministrazione Comunale di Paliano.
Sabato mattina 23 gennaio 2016, si è tenuta presso l'I.P.S.S.E.O.A. “M. Buonarroti” di Fiuggi la conferenza stampa per presentare l’apertura della sezione distaccata dell'istituto nel comune di Paliano, individuata nei locali della ex scuola primaria di San Procolo. Presenti il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, il dirigente scolastico Prof.ssa Patrizia Bottari, il prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli, il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo e il neo assessore regionale On. Mauro Buschini.
“La Selva” di Paliano: bandi terreni agricoli e strade rurali, l'amministrazione comunale capitanata dal sindaco Domenico Alfieri incontra i cittadini
Vertenza Proind ancora in primo piano a Paliano; nella sede dell-esterno dell-azienda è in crisi, non gode certo di ottima salute - si era difeso, ai nostri microfoni Aldo Caiola, titolare della Proind - da anni aspettiamo pagamenti dagli enti e da altre aziende per cui abbiamo lavorato, tra queste c-impegno davanti agli operai della Proind di informare il prima possibile il consigliere regionale Mauro Buschini per metterlo al corrente di quanto sta accadendo nello stabilimento.