Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Marco Maddalena (SEL): “A Ferentino, oltre alla cenere sotto al tappeto, si nasconde anche l’aria”

10 luglio 2015

Un’interrogazione urgente al Sindaco, all’Assessore all’Ambiente e per conoscenza all’ ARPA Lazio, per sapere quali sono i motivi, correlati dai necessari studi, per il quale si è ritenuto “opportuno” lo spostamento della centralina di rilevamento delle polveri sottili (PM10) dalla centrale località Sant’Agata a quella periferica di Pietralata. Marco Maddalena, consigliere comunale di SEL a Ferentino, ritiene tale scelta “incoerente”: “l’anno 2014 - spiega Marco Maddalena - si è chiuso consegnandoci dati drammatici sull’inquinamento atmosferico nella nostra città. La centralina di misurazione del PM10 (particolato o polveri sottili) di via Sant’Agata ha registrato ben 50 giorni sforamenti nel 2014; ovvero i livelli di inquinamento sono stati superiori per 50 volte al “limite per la protezione della salute umana” che non può essere superato più di 35 volte all’anno (DM 60/02). Un limite ulteriormente inasprito nelle direttive europee 1999/30/EC e 96/62/EC, che ha fissato i limiti per la concentrazione delle PM10 nell’aria a 7 sforamenti annui.
Forse gli amministratori di Ferentino, non sanno che le polveri sottili sono responsabili di gravissime patologie e in tali condizioni, aumenta la probabilità di accusare sintomi per i soggetti particolarmente sensibili. I dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità consentono di calcolare in 39.000/anno il numero di morti premature in Italia causate dalle polveri sottili.
Di fronte a un’emergenza come questa l’azione della amministrazione si è dimostrata non solo inadeguata ed inefficace, per non dire “invisibile”, anzi ha permesso lo spostamento della centralina di rilevamento delle polveri sottili (PM10) da una località centrale come Sant’Agata ad una zona periferica, posizionando, oltretutto la centralina in un luogo ben nascosto, ormai,  nel Comune di Ferentino sembra che sotto il tappeto si nasconde anche l’aria oltre la “cenere”.
L’amara considerazione è che statisticamente i dati “miglioreranno” e gli amministratori saranno ben felici di non impegnarsi nella chiusura del traffico, nello sviluppo di aree pedonali o ciclabili, nella mobilità sostenibile mentre realmente la qualità dell’aria continuerà ad essere pessima con un peggioramento della qualità della vita”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

L’amministrazione comunale di Ferentino ha preso provvedimenti contingenti per la riduzione delle concentrazioni delle polveri sottili Pm10 nel territorio comunale... continua a leggere...
Associazione Medici Famiglia per l'Ambiente di Frosinone: "Anagni sistema rilevazioni polveri sottili; sinergia medici ed amministratori"
Di seguito, la nota integrale dell’assessore all’Ambiente del comune di Ferentino Franco Martini, inviata dall’ufficio stampa dell’amministrazione comunale:
L’intera opposizione consigliare formata da Maurizio Berretta, Marco Maddalena, Gianni Bernardini e Marco Valeri, ha ritirato dai lavori del consiglio comunale tutte le proposte presentate fino ad oggi, formulando un’unica richiesta, di convocazione di consiglio comunale, con un solo punto all’ordine del giorno che dovrà essere discussa entro venti giorni: la grave emergenza ambiente in atto sul territorio. Una seduta di consiglio comunale interamente dedicata alla grave emergenza ambientale in atto sul territorio della valle del Sacco; a chiederla – con una nota – sono stati i quattro consiglieri comunali all’opposizione Marco Maddalena, Marco Valeri, Gianni Bernardini e Maurizio Berretta
Dopo l’avvio dei lavori per la realizzazione del parcheggio Consolare, con annesso parco verde, ora tocca ad un’altra zona di Ferentino a rifarsi il look: quella di Sant’Agata, in particolare l’area di attesa dei pullman Cotral di via Alfonso Bartoli, all’intersezione con via Casilina. Partirà nei prossimi giorni, infatti, il cantiere che darà all’intera zona un volto diverso, molto più bello e soprattutto molto più efficiente.