Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Piglio e Serrone. Dalla sinergia tra due comuni nasce una splendida iniziativa per il territorio: la giornata europea dell'enoturismo

11 novembre 2014

Grande successo, domenica scorsa per la giornata europea dell’enoturismo, promossa da R.E.Ce.Vin., la rete europea delle città del vino; la manifestazione ha unito gli eno-appassionati di tutta Europa in una vera e propria festa per gli amanti del vino, con degustazioni e visite guidate nei vigneti alla scoperta dei prodotti tipici delle Strade del Vino di tutta Europa.
Per l’occasione, anche i comuni di Serrone e di Piglio, in collaborazione con l’associazione “Strada del vino Cesanese”, al fine di celebrare e promuovere il turismo del vino, hanno organizzato una piacevole iniziativa sul territorio con numerosi tour nel corso della giornata.

“Quella di domenica è stata una giornata interamente dedicata alla promozione del territorio, dei prodotti tipici e del buon vino Cesanese del Piglio - commenta il sindaco di Serrone Natale Nucheli - con l’obiettivo di ripeterla periodicamente, al fine di far conoscere sempre meglio i nostri bellissimi comuni e valorizzare il lavoro dei nostri produttori, creando nel contempo nuove opportunità lavorative nel settore.”
“Buono il lavoro svolto dalla strada del vino Cesanese e dalle due consigliere delegate al Turismo: Fabiana Romoli per Serrone e Domenica Celletti per Piglio – ha affermato, poi, il sindaco di Piglio Mario Felli – ottime, inoltre, sono state le premesse - per un lavoro che va sempre di più verso la strada della collaborazione e della sinergia non solo tra le due amministrazioni ma tra tutte le realtà esistenti sul territorio del Cesanese”.
 


Giornata europea dell'enoturismo a Piglio e Serrone, 9 novembre 2014

Vai alla Photogallery

TI POTREBBERO INTERESSARE

I comuni di Piglio e Serrone si preparano a festeggiare la giornata europea dell’enoturismo promossa da Recevin ( rete europea delle città del vino), con l’obiettivo di raggiungere una diffusione e promozione nazionale ed internazionale del turismo del vino.
Sta per tornare a Piglio l'evento più atteso dell'anno.Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 ottobre si terrà infatti la 42edizione della sagra dell'Uva Cesanese del Piglio. Sono previsti grandi festeggiamenti in onore del vino DOCG più antico della Ciociaria. Per l'occasione verranno riaperte le antiche cantine del centro storico. "Vino e prodotti tipici del nostro territorio saranno i veri protagonisti", spiega Mario Felli, sindaco di Piglio, che aggiunge: "nel corso delle giornate sarà possibile visitare il Castello con visite guidate; sono previste, inoltre, mostre fotografiche, esposizioni, convegni e premiazioni dei concorsi indetti in occasione dell'evento. Come ogni anno vi aspettiamo per assaggiare un buon bicchiere di vino Cesanese, gustare i nostri prodotti tipici, lasciandovi trasportare da canti e balli della nostra tradizione Ciociara".
Verrà inaugurato domenica 7 dicembre a Serrone il presepe a grandezza naturale lungo le vie del meraviglioso centro storico del paese e, con l-amministrazione comunale capitanata dal primo cittadino Natale Nucheli. Continua a leggere...
Sabato 30 settembre e domenica primo ottobre a Piglio appuntamento con la 44esima edizione de “La Sagra dell’uva”
In occasione della 26esima giornata internazionale delle guide turistiche la Lega Ernica in collaborazione con l'associazione "Strada del Cesanese" e con le amministrazioni di Piglio e Serrone ha organizzato delle visite guidate nei due paesi. I turisti avranno la possibilità di visitare i luoghi più belli e caratteristici dei due bellissimi borghi e conoscere la loro storia e le loro tradizioni.