Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Sgurgola, i carabinieri individuano due discariche abusive

28 agosto 2014

Ancora una brillante operazione dei Carabinieri della Compagnia di Anagni, nell’ambito della difesa del territorio. Questa mattina a Sgurgola, i militari della locale Stazione, nel corso di predisposti servizi finalizzati al contrasto dei reati ambientali, hanno individuato due   depositi incontrollati di rifiuti, consistenti in materiale plastico, pneumatici, eternit e scarti di materiali edili in area demaniale. Dopo aver trovato le discariche abusive, i militari operanti hanno delimitato le due aree, attivando immediatamente  le procedure previste dalla normativa vigente a carico della competente Amministrazione comunale.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Continua incessante l’opera dei Carabinieri nell’individuare discariche abusive presenti nel territorio. Nella mattinata di oggi, a Sgurgola, i militari della locale Stazione, coadiuvati dal personale della Polizia Locale del comune di Sgurgola, durante mirati servizi di controllo del territorio e contrasto alle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente,
anagnia.com ha intervistato il cap. Giovanni Camillo Meo, comandante della Compagnia dei Carabinieri della città dei Papi da cui dipendono le stazioni di Anagni, Morolo, Ferentino, Sgurgola, Piglio, Acuto e Paliano.
Incidente fortunatamente senza conseguenze gravi - questa notte - in via Calanzio, zona campo sportivo, in territorio di Sgurgola; per cause al vaglio dei Carabinieri della stazione di Sgurgola agli ordini del mar. Gaetano Sodano, una Peugeot è uscita fuori strada e si è ribaltata. Solo qualche contusione per il guidatore e tanta paura.
È stato arrestato ieri dai carabinieri della compagnia di Anagni l’uomo, un 32 enne di Sgurgola, che lo scorso autunno a Sgurgola aveva terrorizzato un’anziana donna dello stesso paese, costringendola con la minaccia di un coltello a dargli tutto il denaro che aveva in casa.
Sgurgola. A spasso per il paese nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari: arrestato dai Carabinieri Un uomo di Sgurgola, tratto in arresto nelle scorse settimane, è stato nuovamente fermato dai Carabinieri della stazione di Sgurgola agli ordini del mar. Gaetano Sodano in quanto sorpreso mentre si trovava fuori dalla sua abitazione pur essendo sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari; l'uomo - del quale non sono state rese note le generalità - è stato accompagnato al carcere di Frosinone dagli stessi militari.