Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Martedì 13 agosto - dalle ore 21.00 - torna ad Acuto, nel cuore del centro storico, la notte bianca "Saltaranta", giunta quest'anno alla decima edizione

8 agosto 2019

Martedì 13 agosto, dalle ore 21, torna ad Acuto, nel cuore del Centro Storico, la notte bianca “SALTARANTA“ giunta alla decima edizione. SalTaranta nasce infatti nel 2010 con l'ambizione di far incontrare e riscoprire culture musicali di regioni diverse  del Sud Italia, Lazio, Puglia, Campania, Calabria, con radici storiche e sociali molto simili, ed il fascino coinvolgente dei balli e dei ritmi della tarantella, del saltarello, della taranta della pizzica.
Un servizio navetta di collegamento con il parcheggio predisposto presso il campo di calcio, negozi aperti tutta la notte e stands gastronomici e di ogni altro genere, garantiranno i servizi ed il supporto necessario a chi vorrà esserci per una notte diversa e coinvolgente.
In questa edizione si avvicenderanno sul palco i Saltapizzica e i Trillanti per la nostra terra, i Gioia Popolare dalla Calabria, i Ritmo Binario dalla Puglia. Una edizione dunque ancora di grande musica popolare con gruppi di riferimento delle regioni che rappresentano.
La forza coinvolgente della musica popolare, l’intreccio di Saltarello, Ballarella, Taranta, Pizzica, la riscoperta delle nostre radici e tradizioni più vere, la costante attenzione per il livello dei gruppi che ogni anno vi si sono esibiti, e la particolare formula di notte bianca nel cuore del Centro Storico, hanno decretato il costante e crescente successo di questo evento, divenuto un appuntamento di riferimento nel panorama della musica popolare ciociara e regionale. Un momento di grande musica che segue la due giorni di Acuto Jazz del 10 e 11 agosto ed è inserita in un ricchissimo calendario di Eventi Estivi programmato oltre che dal Comune, dalla associazione Pro Loco e da altre associazioni operanti sul territorio.
Spiega il sindaco di Acuto Augusto Agostini: “come Amministrazione siamo estremamente soddisfatti di poter dare vita anche quest’anno a “Saltaranta” e ad altri eventi musicali di grande livello che garantiranno una importante visibilità e promozione del Paese. Un risultato colto grazie anche alla collaborazione con l’associazionismo locale, gli Sponsor, la Regione Lazio che auspichiamo possa sostenerci anche in questa estate 2019”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Imperdibile appuntamento con la Musica del maestro di Fisarmonica Daniele Ingiosi domenica 3 gennaio prossimo alle ore 18 alla collegiata di Santa Maria Assunta ad Acuto; nel corso della serata si esibiranno gli allievi del maestro Daniele Ingiosi. L'evento è organizzato dall'amministrazione comunale di Acuto, guidata dal sindaco Augusto Agostini, e dall'associazione Pro-Loco. L'ingresso è libero, tutti sono invitati a partecipare.
Lunedì 13 agosto, dalle ore 21, torna ad Acuto, nel cuore del Centro Storico, la notte bianca “SALTARANTA“ giunta alla nona edizione. SalTaranta nasce infatti nel 2010 con l'ambizione di far incontrare culture musicali di regioni diverse del Sud Italia ma con radici storiche e sociali molto simili, Lazio, Puglia, Campania, Calabria.
Un gruppo di ragazzi del coro scolastico di Boleslawiec, con i loro accompagnatori, ha fatto visita ieri ad Acuto, accolti dal sindaco Augusto Agostini, dagli amministratori e dalle suore ASC. I ragazzi sono ospiti della città di Vallecorsa, in occasione del Palio delle quattro porte, nell'ambito del quale, proprio ieri sera, si sono esibiti in piazza S. Angelo con il loro concerto.
Sabato 13 agosto torna ad Acuto, nel cuore del Centro Storico, la notte bianca “SALTARANTA“ giunta alla ottava edizione. SalTaranta nasce infatti nel 2010 con l'ambizione di far incontrare culture musicali di regioni diverse del Sud Italia (Lazio, Puglia, Calabria, ecc…) ma con radici storiche e sociali molto simili.
Sabato 13 agosto torna ad Acuto la notte bianca “SALTARANTA“. SalTaranta nasce sei anni fa, nel 2010, con l'ambizione di far incontrare culture musicali di regioni diverse (Lazio, Puglia, Calabria) ma con radici storiche e sociali molto simili. Giunta alla settima edizione la kermesse è divenuta ormai l’evento principale dell’Estate Acutina e importante fattore di valorizzazione e promozione del Paese. ALLA BUA, ANTONIO PETRONIO, RAGNATELA FOLK BAND, sono i gruppi che si avvicenderanno sul palco dalla sera fino alla mattina seguente in una cinvolgente no stop.