Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Torna il Cinema in piazza G. Mazzini: dieci appuntamenti, tutti gratuiti

29 luglio 2019

 
Piazza Mazzini a Ferentino, anche per l’estate 2019, si trasformerà in una sala cinematografica, per ospitare il grande cinema, una delle intuizioni dell’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Pompeo.
Dieci appuntamenti, tutti gratuiti, a partire dalle ore 21,30. Verranno proposti i migliori film in collaborazione con la Pro Loco e l’Arci Frosinone. Si parte il 1 agosto con “A Star in born”, diretto da Bradley Cooper. Il 2 agosto, “Il Traditore” di Marco Bellocchio. Il 3 agosto, “Ma cosa ci dice il cervello” di Marco Milani. Il 4 agosto, “Alladin” di Guy Ritchie. Il 5 agosto, “Il campione” di Leonardo D’Agostini. Il 6 agosto, “X-men: Dark” di Simon Kinberg. Il 7 agosto, “L’Agenzia dei bugiardi” di Volfango De Biasi. L’8 agosto, “Green book” di Peter Farrelly. Il 9 agosto, “Modalità aereo2, di Fabrizio Brizzi. Conclusione il 10 agosto con “Bohemian Rhapsody” di Bryan Singer.
“Il cinema sotto le stelle – hanno spiegato il sindaco Pompeo, l’assessore Aneglica Schietroma e il presidente della Pro loco Luigi Sonni – è stata sempre una caratteristica delle nostre estati. Per questo abbiamo deciso di riproporla dal 2017, con dieci appuntamenti tutti gratuiti”.
“Il programma tocca diversi generi, per venire incontro alle esigenze di tutti i gusti. Ci aspettiamo – concludono gli organizzatori – una nutrita partecipazione, anche dal comprensorio, occasione per visitare la nostra città e le sue tante bellezze”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Lazio Movie. Con gli autobus Co.Tra.L. anche dalla Ciociaria gratis alla Festa del Cinema di Roma
Il 22 e il 23 febbraio, all'interno del progetto: "Cinema, che passione", che si sta svolgendo all'ITIS Morosini di Ferentino, ci saranno due incontri interessanti con il sociologo e giornalista Maurizio Lozzi che parlerà del cinema sociale e la sua funzione artistica nella moderna comunicazione di massa. Il prof. Lozzi farà una disamina dei film che hanno affrontato questi argomenti nel corso degli anni, con particolare attenzione ai grandi autori che si sono cimentati su questi argomenti.
Prosegue all'ITIS Morosini di Ferentino il progetto: "Cinema, che passione", gestito dall'associazione culturale Atelier Lumiere e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Lazio. Il 26 gennaio affiancherà il regista Fernando Popoli nella lezione teorica, il prof. Giovanni Curtis, docente universitario, esperto di cinema.
FERENTINO, PRESENTATO IL CARTELLONE DEGLI EVENTI ESTIVI