Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Torna a Serrone “Nettare Divino” il percorso enogastronomico per degustare, con calice e pochette, le migliori etichette di vino Cesanese e Passerina del Frusinate o per assaggiare le varie tipologie di gastronomia proposte

28 luglio 2019

"Nettare di vino" è un percorso enogastronomico che viene ospitato nel caratteristico scenario medievale del borgo di Serrone.
Tra i vicoli e le storiche cantine si susseguono produttori del vino che con professionalità e passione, presentano e fanno degustare al visitatore il proprio prodotto.
Tra il connubio di eccellenti vini e prodotti gastronomici di qualità, sarà possibile soffermarsi in zone dove il vino coinvolge i cinque sensi, vista, udito, tatto, olfatto e gusto, con immagini, letture, profumi inebrianti, che riportano il visitatore non solo a gustare ma anche ad osservare e percepire tutte quelle sensazioni che questo prezioso nettare può regalare.
 Il percorso ad anello si aprirà dalla piazza del paese dove sarà possibile acquistare il biglietto con il calice che permette la degustazione del vino, passando per la scalinata principale del centro storico, si diramerà lungo i vicoli per terminare nuovamente nella piazza dove ad attendere il visitatore ci sarà, oltre ad i vari lungo il percorso, uno stand gastronomico della Pro Loco con le tipiche Patacche Serronesi al pomodoro e basilico e buona musica.

ringraziamo Andrea Lucidi per la cortese e consueta disponibilità


TI POTREBBERO INTERESSARE

Mezzogiorno in Famiglia: il sindaco di Serrone Giancarlo Proietto ringrazia; sabato e domenica il paese e la sua comunità di nuovo impegnati in diretta tv
Gran medaglia D’oro all’azienda Giovanni Terenzi di Serrone; il sindaco Giancarlo Proietto: "un onore e un orgoglio per il nostro Comune e per il nostro territorio"
Tanta gente e vino a fiumi alla 60esima edizione della sagra del Cesanese che si è svolta nei giorni scorsi a Serrone; il sindaco Giancarlo Proietto: "occasione di visibilità per le nostre bellezze"
Riceviamo e pubblichiamo la nota dei consiglieri di opposizione Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto. “Il muretto della piazzitella di Serrone non è una semplice struttura verticale con funzione portante ma un oggetto che parla ed ha sentimento per via del suo valore storico (anche se non remoto), sociale ed inevitabilmente affettivo.