Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. “Nophoto”: una mostra fotografica del tutto inusuale

5 luglio 2019

Il Comune di Paliano ospiterà sabato 6 e domenica 7 luglio, dalle ore 18,00, presso la Sala Consiliare di piazza Sandro Pertini, la mostra fotografica “NOPHOTO”, evento che già dal nome, esplicita chiaramente l’assenza di una tradizionalità come potrebbe essere intesa per una mostra fotografica. I due ideatori infatti, la fotografa Valentina De Santis e il laureando in storia dell'arte Federico Milo, hanno concepito questa esposizione con l’intento di sensibilizzare il pubblico alla ricerca delle opere classiche del mondo dell'arte tramite la relazione che le fotografie presenti hanno creato con i lavori originali da cui hanno fatto riferimento. Si vuole creare un ritorno allo stupore ed all'attenzione che nell'era moderna, in  preda alla velocità con cui lo smartphone ci permette di acquistare informazioni, non ci si sofferma più sull'opera stessa soprattutto perché si tende ad avere materiale fotografico come ricordo dell'opera senza averla guardata realmente.

Il pubblico sarà guidato da esperti del settore affinché possano comprendere a pieno l'intenzione dell'evento artistico.

«Con grande piacere e interesse – ha commentato Vicesindaco e Assessore alla Cultura Valentina Adiutori - abbiamo patrocinato questa mostra progettata da due questi giovani, che grazie ai loro studi e alle loro passioni, forniranno ai visitatori un nuovo approccio all’arte classica e all’arte della fotografia. Ciascuno, attraverso il proprio occhio “mentale”, interiorizzerà e interpreterà le “nuove” opere d’arte esposte. Un sentito invito dunque a visitare questa mostra dai contorni insoliti e originali ma che stuzzica sicuramente grande interesse».

Federico Milo e Valentina De Santis: «Ringraziamo il Comune di Paliano per la disponibilità e l’interesse nei confronti di un’iniziativa culturale curata da privati».



TI POTREBBERO INTERESSARE

Ultime ore per visitare la mostra fotografica “Scoprire il volto dell’altro” allestita dai ragazzi del Liceo Dante Alighieri di Anagni, coordinati dal fotografo Michele Di Punzio presso la sede dell’associazione Progetto Anagni, a Palazzo Barnekow.
Successo di pubblico e di consenso per la mostra fotografia "I luoghi innocenziani" organizzata dall'associazione "Città in Arte" di Anagni, presieduta da Gianfranco Ponza, e tenutasi tra il 19 e il 20 marzo, in occasione delle giornate di Primavera del FAI. L'esposizione - che ha rappresentato il risultato finale dei corsi che si sono tenuti in seno all'associazione dai docenti Lara Canavese e Fabio Santangeli, fotografi professionisti, e che sono stati patrocinati dal Comune di Anagni - verrà riproposta nei prossimi messi nel palazzo comunale di Jacopo da Iseo.
"Obiettivo Frosinone e provincia" è il titolo dell'interessante mostra fotografica sulla Ciociaria e sulle sue bellezze in programma ad Anagni dal 12 al 20 marzo prossimo, nella sala delle Trifore del palazzo comunale di Jacopo da Iseo. L'inagurazione dell'evento è prevista per sabato 12 marzo prossimo alle ore 17. Gli orari di apertura della mostra - organizzata dal gruppo “Obiettivo Frosinone e provincia”, nato da un’idea di Daniela Bertino, coadiuvata da Antonio Santamaria - sono i seguenti: dalle ore 9.30 alle ore 12.30, il sabato e la domenica anche di pomeriggio, dalle 15.30 alle 19.00.
Resterà aperta nei giorni 30 e 31 dicembre e 1, 5 e 6 gennaio l'interessante mostra fotografica "Trebani del XX secolo" allestita nella splendida cornice del castello Caetani di Trevi nel Lazio; la mostra si compone di 18 stampe di grande formato che riproducono immagini risalenti alla prima metà del XX secolo, messe a disposizione da alcune famiglie trebane. A questo link è disponibile, in formato .pdf, la presentazione dell'esposizione inviata a questa redazione dagli organizzatori dell'evento.
Sarà inaugurata venerdì 24 giugno alle ore 18 la mostra fotografia sui luoghi storici e le tradizioni della Città, intitolata “Fiuggi a scatti”. Una mostra di oltre 150 fotografie realizzata con li materiale fotografico dello studio Romano Gualdi, depositato presso l’archivio comunale.